spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 10 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Nuovi positivi Covid-19 in Toscana, ancora nessun rimbalzo verso l’alto: oggi sono 341

    A 24 giorni dalle riapeture nessun segnale di aumenti. Ospedali: le terapie intensive dopo mesi tornano sotto la percentuale di occupazione di allarme (sono al 29%)

    FIRENZE – Cinquanta nuovi positivi al virus in più rispetto a quelli registrati ieri. Ma con quasi duemila test in più, in particolare tamponi molecolari (ovvero quelli che rilevano la stragrande maggioranza dei positivi).

    Si può quindi dire che ancora ad oggi, mercoledì 19 maggio, a distanza di 24 giorni dalle riaperture del 26 aprile, non si registrano rimbalzi verso l’alto nel numero di nuovi positivi. Anzi, all’opposto.

    Lo dicono i numeri anticipati dal presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani.

    “I nuovi casi registrati in Toscana – anticipa questa mattina il presidente Giani – sono 341 su 21.555 test”.

    “Di cui – specifica – 11.593 tamponi molecolari e 9.962 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 1,58% (5,2% sulle prime diagnosi)”.

    I dati dal 19 febbraio ad oggi

    DataPositiviTest totaliTest molecolariTest rapidiTasso nuovi positiviTasso su prime diagnosi
    19/534121.5559.962
    18/529119.7139.40910.3041,48%4,7%
    17/53829.0506.9472.1034,22%10,0%
    16/550620.11312.5617.5522,52%6,2%
    15/549124.06112.37411.6872,04%6,2%
    14/552923.29311.44411.8492,27%6,7%
    13/565123.27112.94210.3292,80%7,7%
    12/549523.19013.7269.4642,13%6,7%
    11/536721.9139.90612.0071,67%5,3%
    10/548110.5088.6901.8184,58%11,6%
    9/571320.98113.5007.4813,40%9,6%
    8/567627.22413.82913.3952,48%7,3%
    7/571527.06312.71614.3472,64%7,5%
    6/586126.13614.90911.2273,29%9,2%
    5/574426.80015.57911.2212,78%8,9%
    4/550322.3939.95712.4362,25%7,0%
    3/55709.5507.4892.0615,97%15,7%
    2/573014.93311.6333.3004,9%12,8%
    1/589531.71415.77915.9352,82%8,8%
    30/487027.82513.62414.2013,13%9,2%
    29/41.05227.18914.19412.9953,87%9,9%
    28/484726.48215.41611.0663,20%9,7%
    27/452221.1939.82911.3642,46%8,2%
    26/473711.6099.8941.7156,35%17,3%
    25/495521.97014.5427.4284,35%12,0%
    24/488626.08013.85212.2283,40%10,2%
    23/41.00326.04913.88012.1693,85%10,8%
    22/41.04124.43913.89610.5434,26%11,9%
    21/493625.17514.59610.5793,72%11,5%
    20/464423.03111.26911.7622,80%9,3%
    19/477111.1999.6101.5896,88%18,7%
    18/495820.40714.3626.0454,69%14,5%
    17/41.15026.86515.61211.2534,28%13,1%
    16/41.23924.74913.85210.8975,01%14,0%
    15/41.20625.10215.06910.0034,80%14,2%
    14/41.16825.65515.8379.8184,55%14,0%
    13/493423.87912.54911.3303,91%12,2%
    12/471510.7548.8911.8636,65%17,9%
    11/41.22222.51416.2936.2215,4%15,1%
    10/41.17725.69015.12810.5624,58%13,1%
    9/41.30926.09415.03111.0635,02%14,4%
    8/41.15328.22916.51311.7164,08%12,01%
    7/493727.26911.97115.2983,44%12,2%
    6/46858.7536.8051.9487,83%21,6%
    5/498110.5179.1121.4059,3%21,3%
    4/41.62624.39016.3898.0016,7%18,6%
    3/41.47330.34817.01513.3334,85%14,3%
    2/41.64030.46718.13412.3335,38%14,5%
    1/41.63128.83617.10911.7275,66%14,7%
    31/31.53829.06017.21011.8505,29%15,0%
    30/31.18025.09313.22211.8714,70%13,08%
    29/31.02112.08710.3231.7648,45%18,5%
    28/31.36822.44315.228 7.2156,10%14,1%
    27/31.46726.88315.66811.1655,47%13,5%
    26/31.52726.05015.09310.9575,86%14,3%
    25/31.51824.73916.1018.6386,14%13,9%
    24/31.19726.05916.3699.6904,59%11,5%
    23/31.06222.67712.25110.4264,68%12,0%
    22/31.14013.45911.7221.7378,47%17,3%
    21/31.35820.92915.3565.5736,49%13,7%
    20/31.51025.04415.5839.4616,03%13,06%
    19/31.36523.46514.8878.5785,82%12,3%
    18/31.51324.76415.3029.4626,11%13,2%
    17/31.27524.93816.3988.5405,11%12,3%
    16/31.24723.74013.19210.2785,31%13,3%
    15/31.10612.71010.9231.7878,70%17,5%
    14/31.30521.24015.5795.6616,14%11,9%
    13/31.32623.54414.1509.3945,63%11,2%
    12/31.30424.72615.6259.1115,27%10,9%
    11/31.30225.59015.9759.6155,09%9,9%
    10/31.29325.94616.8609.0864,98%10,2%
    9/31.00123.72413.32310.4014,22%8,7%
    8/31.00013.00911.0981.9117,69%13,0%
    7/31.35523.00516.8386.2675,89%10,01%
    6/31.29325.27315.7269.5475,12%10%
    5/31.23125.34115.16510.1764,86%9,6%
    4/31.23923.74415.1408.6045,22%9,5%
    3/31.16324.91316.5328.3814,67%8,8%
    2/31.05823.23413.18210.1424,54%9,1%
    1/387712.27310.0462.2277,15%12,2%
    28/21.06819.11614.0345.0825,59%9,6%
    27/21.12623.36014.5628.7984,82%9,1%
    26/21.25423.02814.1308.8985,45%10,6%
    25/21.37422.37514.4728.2636,04%10,9%
    24/285721.19813.1928.0064,04%8,6%
    23/282419.72511.3898.3364,18%9,1%
    22/291110.8339.0941.7398,41%14,3%
    21/296819.67714.3635.3144,92%8,6%
    20/295321.57213.4718.1014,42%8,3%
    19/292422.22513.5378.6884,16%8,3%
    Fonte dei dati: Regione Toscana (in blu i dati del lunedì)

    Nella tabella qua sopra vi abbiamo inserito tutti i dati degli ultimi giorni, così da poter valutare l’andamento del contagio anche da un punto di vista numerico e “visivo”.

    Nel pomeriggio tutti i dati completi. Che ci diranno ancora una volta, in particolare, quale l’impatto ospedaliero di questo trend di contagi. E l’aggiornamento sul numero di decessi.

    Per quanto riguarda l’occupazione-Covid degli ospedali toscani i dati Agenas a ieri, martedì 18 maggio, delineavano questa situazione nella nostra regione.

    Occupazione Covid delle terapie intensive al 29% (-2% rispetto al giorno prima, limite di rischio 30%, raggiunta la seconda soglia di allarme del 40%); occupazione Covid area non critica al 16% (-1% rispetto al giorno prima, limite di rischio 40%).

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua