spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 5 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Sanità, buone notizie: chiude l’ultimo reparto Covid dell’ospedale Santa Maria Nuova

    "Ora l'impegno di tutti deve essere quello di vaccinarsi e di far vaccinare. Ci sono tutte le premesse affinché mettano fine anche al Covid"

    FIRENZE – “Il primo giugno abbiamo chiuso l’ultimo reparto Covid di Santa Maria Nuova. Non posso che essere orgoglioso del lavoro fatto, del servizio reso al centro storico di Firenze, con un’alta qualità di cure sia in degenza ordinaria che in terapia intensiva”.

    Lo annuncia Giancarlo Landini, presidente della Fondazione Santa Maria Nuova Onlus.

    “A gennaio-febbraio – ricorda – metà ospedale era dedicato alla cura del Covid: 55 posti letto su 110. Ricordo a tutti che abbiamo affrontato tre ondate successive”.

    “Ora si volta pagina – annuncia – ci sono tutte le premesse. Dovremo convivere col virus, ma possiamo smettere di temerlo. I vaccini fanno ben sperare: sono tutti validi e sicuri, e ci stanno aiutando ad archiviare una stagione che ha messo a dura prova la tenuta anche sociale della comunità umana”.

    “Ora l’impegno di tutti deve essere quello di vaccinarsi e di far vaccinare – esorta – I vaccini hanno debellato molte malattie, ci sono tutte le premesse affinché mettano fine anche al Covid”.

    “Senza considerare – riprende Landini – che abbiamo ora un patrimonio di conoscenze, professionalità e strumentazioni che non deve andare disperso. È ora il momento di mettere tutto questo a frutto per sconfiggere altre malattie. Le sfide continuano ma noi siamo pronti ad affrontarle”.

    “Voglio ringraziare chi ci è stato vicino e ci ha aiutato con le donazioni – aggiunge ancora – Un grazie particolare va alla popolazione, che abbiamo sempre sentito al nostro fianco. Tutto quello che ci era necessario per affrontare l’emergenza ci è stato messo a disposizione”.

    “Nella ricorrenza della fondazione dell’ospedale – anticipa – il 23 giugno, quando la struttura compirà 733 anni, avremo modo di ringraziare tutti e di dare il giusto riconoscimento ai nostri operatori (medici, infermieri, operatori sanitari e amministrativi) che hanno fatto squadra”.

    “La Fondazione Santa Maria Nuova – ricorda infine Landini – ha allestito una mostra sui vaccini, che ne ripercorre la grande storia. È già stata esposta a Palazzo Strozzi Sacrati, sede della Regione Toscana. Poi, da Firenze andrà in tour a Prato e Pistoia. La battaglia sanitaria si combatte anche diffondendo conoscenza” .

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua