spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 30 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Vaccino Covid, terze dosi anche negli hub aziendali: ecco come funzionerà

    Le realtà interessate a partecipare alla campagna di vaccinazione in azienda potranno richiedere i necessari chiarimenti tecnici alla Regione Toscana

    FIRENZE – Le imprese e associazioni di categoria toscane, già dal mese di dicembre, potranno nuovamente aprire hub vaccinali aziendali, tramite i quali offrire la terza dose “booster” anti Covid-19 ai lavoratori e ai loro familiari, di età maggiore di 18 anni, che abbiano completato il ciclo primario vaccinale da almeno cinque mesi (150 giorni).

    Negli hub aziendali potrà, inoltre, essere offerta la vaccinazione con prima e seconda dose a tutti coloro che non l’abbiano ancora effettuata.

    L’obiettivo è quello di raggiungere più persone possibili e in modo rapido attraverso anche questo ulteriore canale vaccinale messo a loro disposizione, vista, fra l’altro, la positiva esperienza di collaborazione con le aziende e le associazioni di categoria.

    Che ha consentito di somministrare – nei mesi estivi di giugno, luglio e agosto scorsi – circa 20mila dosi negli hub aziendali.

    Il vaccino, fornito dalla Regione, è adesso quello prodotto dalla casa farmaceutica Moderna: ogni fiala di questo vaccino consente la somministrazione di 22 dosi booster.

    La soglia minima, che deve essere garantita per l’apertura dell’hub aziendale, è di 110 dosi (corrispondenti a 5 fiale di Moderna) da inoculare nell’arco dei 30 giorni consentiti dalla data di scongelamento del siero.

    Questa soglia minima è stata fissata dalla Regione in accordo con le associazioni di categoria e le organizzazioni sindacali, in un’apposita riunione, svoltasi nei giorni scorsi.

    Le realtà interessate a partecipare alla campagna di vaccinazione in azienda potranno richiedere i necessari chiarimenti tecnici al seguente indirizzo email: giovanna.bianco@regione.toscana.it.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...