spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 6 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Vaccino fascia 12-18 anni: 1.358 somministrazioni nel primo giorno senza prenotazione

    Nella Asl Toscana Centro 654, nella Asl Toscana SudEst 265, nella Asl Toscana NordOvest 439 (compreso il camper di "Giovanisì vaccinano")

    FIRENZE – E’ iniziata con successo e grande partecipazione in Toscana la campagna vaccinale ad accesso libero di ragazze e ragazzi di età compresa tra i 12 e i 18 anni.

    Nella giornata di ieri, lunedì 16 agosto – la prima senza necessità di prenotazione per questa fascia di età, come indicato dal generale Figliuolo – sono stati numerosi i ragazzi e le ragazze che si sono presentati agli hub delle Asl toscane.

    Le dosi somministrate in libero accesso ai giovani di questa fascia d’età sono state 1.358.

    Nella Asl Toscana Centro 654, nella Asl Toscana SudEst 265, nella Asl Toscana NordOvest 439.

    Il dato di quest’ultima azienda comprende anche il buon risultato raggiunto dell’unità mobile di “Giovanisì vaccinano”, il cui personale nella tappa di ieri a Marina di Cecina ha somministrato 61 prime dosi.

    “I numeri che ci giungono dagli hub delle Asl continuano a testimoniare un’adesione di massa da parte dei più giovani – afferma il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani – È un bellissimo segnale per la ripartenza della nostra Regione e di fiducia nel futuro”.

    “Questa grande partecipazione – riprende – consentirà un avvio dell’anno scolastico in presenza e con un livello di sicurezza generale più alto”. 

    “Ringrazio ancora una volta medici, infermieri, volontari, tutto il personale sanitario – aggiunge il presidente – che stanno lavorando duramente e che non si sono sottratti al maggiore impegno organizzativo richiesto dalla somministrazione del vaccino senza prenotazione”.

    Intanto oggi nuove tappe per #GiovaniSìVaccinano.

    Il camper della Regione Toscana è a Livorno: fino alle 18.30 alla Rotonda di Ardenza e dalle 19.30 alle 22.30 in piazza del Logo Pio nel Quartiere Venezia.

    I primi dati parziali della tappa livornese, aggiornati alle ore 14, contano 66 somministrazioni di prima dose.

    Anche nei prossimi giorni i ragazzi di età compresa tra i 12 e i 18 anni potranno recarsi negli hub di riferimento territoriale per richiedere la somministrazione della prima dose di vaccino.

    I minori interessati dovranno presentarsi a uno qualsiasi dei centri vaccinali aziendali secondo i consueti orari di apertura con documento di identità e tessera sanitaria, accompagnati da entrambi i genitori oppure da uno solo con delega o autocertificazione nell’impossibilità per il secondo genitore di essere presente come da nuovo modulo regionale disponibile sul portale di prenotazione della vaccinazione anti-Covid19 (https://prenotavaccino.sanita.toscana.it/). 

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...