mercoledì 12 Agosto 2020
Altre aree

    Cosa non fare se notate un nido d’api? Leggete cosa è accaduto in questo appartamento a Firenze

    Pare che sia scaturito un incendio dal tentativo di bruciarlo. Messe in salvo un'anziana e il suo gattino, aiutato nella respirazione anche dai sanitari del 118

    FIRENZE – Sempre più spesso, anche nel nostro territorio, vengono ritrovati dei nidi d’api.

    Preziosi e segnale di una natura sana (le api sono una delle basi del ciclo della vita), per rimuoverli la cosa migliore è cercare subito di mettersi in contatto con un apicoltore.

    Se non riuscite a trovarne, mettetevi pure in contatto con la redazione del Gazzettino del Chianti, ne conosciamo molti e siamo in grado di darvi tutti i riferimenti.

    Sicuramente non va fatto quello che sembra sia stato fatto in questo appartamento di Firenze nei giorni scorsi.

    I vigili del fuoco del Comando di Firenze sono infatti intervenuti in viale Volta per un incendio che ha coinvolto un appartamento posto al secondo piano di una palazzina.

    L’origine dell’incendio si presume sia stato il tentativo di dare fuoco a un nido d’api.

    Le fiamme hanno interessato la terrazza e diversi suppellettili presenti, senza il coinvolgimento di persone.

    La squadra dei vigili del fuoco ha provveduto ad estinguere l’incendio e a portare fuori dall’appartamento una signora anziana e il suo gattino. Che, come si vede dalla foto, è stato pure aiutato nella respirazione dai sanitari del 118 accorsi insieme ai pompieri.

    A causa dei danni da fumo l’appartamento è stato dichiarato inagibile in attesa del ripristino delle condizioni igienico sanitarie. 

    Insomma, la raccomandazione è innanzi tutto quella di non agire in alcun modo “contro” gli sciami di api. Ma di prendere tutte le precauzione, stare lontani e contattare subito chi è professionalmente in grado di spostarli senza causare danni alle persone e alle api stesse.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino