venerdì 23 Ottobre 2020
Altre aree

    Messaggio di Papa Francesco per i 50 anni di sacerdozio del cardinale Giuseppe Betori

    Il clero e i fedeli fiorentini pregano per l'anniversario dell'Arcivescovo. Per il cardinale anche gli auguri dei vescovi toscani

    FIRENZE – Papa Francesco ha inviato un messaggio di auguri al cardinale Giuseppe Betori che domani, sabato 26 settembre, celebra i 50 anni di sacerdozio.

    L’arcivescovo di Firenze infatti fu ordinato prete il 26 settembre del 1970, a Foligno, dal vescovo Siro Silvestri.

    “Al nostro venerabile confratello Giuseppe Betori Cardinale di Santa Romana Chiesa Arcivescovo Metropolita di Firenze che celebra il 50° anniversario dell’Ordinazione presbiterale ricevuta nella nativa diocesi di Foligno, con animo grato e carità fraterna ci rallegriamo per il rilevante ministero pastorale volto a formare i credenti negli insegnamenti cristiani, per l’importante incarico esercitato con diligenza nella Conferenza Episcopale Italiana e poi presso la Sede Apostolica e per il solerte zelo nel compiere e nel diffondere – grazie a Dio e alla sua Parola – gli insegnamenti di Cristo e narrare i Suoi tesori, perché il cammino del popolo sia guidato a custodirne i comandamenti.

    Augurandogli ogni bene, volentieri impartiamo a lui e a quanti gli sono vicini la nostra Benedizione Apostolica, chiedendo preghiere per il nostro Ministero Petrino”.

    Francesco

    Questa mattina il presbiterio fiorentino si è riunito con l’Arcivescovo nella basilica di San Lorenzo, per un incontro sul tema “Sacerdozio ed Eucaristia” e alla meditazione guidata da monsignorErio Castellucci, Arcivescovo abate di Modena – Nonantola è seguita l’adorazione eucaristica.

    Al cardinale Betori è giunto anche il messaggio dei vescovi toscani che è stato letto in Basilica.

    “Carissima Eminenza, nella ricorrenza del 50º di sacerdozio, i confratelli vescovi delle chiese di Toscana si uniscono al coro degli amici, dei conoscenti e dei fedeli tutti per esprimerti la loro gioia e gratitudine per questo bell’anniversario.

    La condivisione del ministero episcopale sperimentata in questi anni di tua presidenza della Conferenza episcopale Toscana, ci ha fatto sentire più uniti e partecipi di un comune cammino ecclesiale. Ricordando con te i cinquanta anni del tuo sacerdozio, vogliamo insieme a te ringraziare il Signore per il dono ricevuto e che ha ben fruttificato per il bene di tanti”.

    I vescovi delle chiese di Toscana

    In tutte le parrocchie, nelle messe domani e domenica, una delle intenzioni nella preghiera dei fedeli sarà per il cardinale: “Per il nostro arcivescovo Giuseppe, che sabato 26 settembre ricorda (ha ricordato) i 50 anni della sua ordinazione presbiterale, affinché, ricolmo della grazia dello Spirito Santo, possa continuare a guidare la nostra Chiesa fiorentina sulle orme dell’unico Maestro ed essere sempre un Pastore secondo il cuore di Dio, preghiamo”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...