giovedì 21 Gennaio 2021
Altre aree

    Nuovi casi positivi al Covid-19 in Toscana, il numero anticipato dal presidente Giani: “Oggi 1.323”

    Tipico dato "da lunedì". Ieri, ad esempio, 1.929 casi (600 in più) con 17.481 tamponi (oltre 7mila in più). Appuntamento al primo pomeriggio con tutti i dati aggiornati per la Toscana

    FIRENZE – Quarto giorno nel quale il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, anticipa a metà mattinata i dati dei nuovi positivi al Covid-19 nella nostra regione.

    “I nuovi casi positivi registrati nelle ultime 24 ore in Toscana – scrive Giani sui suoi canali social – sono 1.323 su 10.551 tamponi molecolari e 1.182 test rapidi effettuati”.

    Non c’è comunque da brindare per il calo sensibile dei nuovi positivi (oltre 600 in meno rispetto a ieri). E’ un dato classico del lunedì, quando i tamponi analizzati sono in numero molto minore.

    Per fare un esempio, ieri furono 1.929 casi (circa 600 in più) con 17.481 tamponi (oltre 7mila in più): con il bollettino regionale del primo pomeriggio vi daremo comunque tutti i dettagli, come ogni giorno.

    Giani comunica l’anteprima del dato di oggi postando una foto degli infermieri dell’ospedale San Jacopo di Pistoia che… dicono grazie.

    “Grazie dagli infermieri del San Jacopo di Pistoia – scrive Giani – a chi ogni giorno si impegna a fermare il contagio lavandosi le mani, mantenendo le distanze e usando sempre la mascherina”.

    “E grazie da parte mia a loro – tiene a dire – donne e uomini, che con sacrificio salvano ogni giorno vite umane”.

    “Anche oggi facciamo la nostra parte – conclude il presidente regionale – Toscana, avanti coraggio!”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...