sabato 30 Maggio 2020
Altre aree

    Un Teatro Verdi al completo per dire grazie al volontariato e alla Protezione Civile

    Presenti anche le associazioni del territorio, a cominciare dalla Racchetta

    FIRENZE – Una grande festa per dire grazie e per dare il giusto riconoscimento all'attività che il mondo del volontariato di protezione civile regionale ha svolto in un anno, che nella nostra regione riguarda 565 associazioni, 2.000 mezzi e 19.205 volontari. Tra loro c'erano anche i volontari della Racchetta, con le sezioni Panzano, Montelupo e Sesto oltre all’Avg e alla Vab, a conferma dell'importanza del volontariato in ogni zona del territorio.

     

    Un'occasione quella che si è svolta ieri, sabato 13 gennaio, al Teatro Verdi per approfondire tutti gli aspetti che riguardano gli sviluppi del sistema di protezione civile nazionale e regionale. 

     

    Una mattinana alla quale hanno partecipato anche i rappresentanti delle istituzioni, dal presidente della Regione Toscana, al capo dipartimento Protezione civile nazionale, dagli assessori regionali alla protezione civile e alla formazione, con gli enti locali, e che diventerà un appuntamento annuale di riflessione e valorizzazione del volontariato.

     

    Il presidente della Regione, Enrico Rossi ha lanciato la proposta della costruzione di una nuova legge generale, insieme alle associazioni, ispirata ai principi che la Costituzione stessa ci detta. Una legge che valorizzi sempre più e rafforzi il terzo settore che si impegna negli ambiti sociali ed economici della Toscana. Le parole d'ordine saranno due: autonomia e gioco di squadra.

     

    La prima parte della mattinata ha visto la premiazione del concorso fotografico 1° memorial Matteo Ciappi, organizzato dall' omonima fondazione con lo scopo di portare avanti i valori di impegno civile e di solidarietà di Matteo, tragicamente scomparso nel 2015, volontario nelle file della Vab.

     

    Poi la tavola rotonda con i soggetti del mondo del volontariato e i rappresentanti del dipartimento nazionale, per fare il punto sulle attività svolte e più in generale sugli sviluppi del sistema di protezione civile.

     

    Un confronto che è stata anche l' occasione per dedicare un momento di ricordo a due figure, care, che ci hanno lasciato recentemente e che tanto impegno hanno dedicato a questo mondo e per la comunicazione nell' emergenza: il volontario Anpas Allessandro Moni e il giornalista di Toscana Notizie Dario Rossi.

     

    La terza parte ha visto sul palco il presidente e il capo del dipartimento Angelo Borrelli sulla recente alluvione di Livorno. Infine la consegna delle targhe di riconoscimento ai Comuni di Livorno, Collesalvetti e Rosignano, e alle colonne mobili delle Regioni Emilia Romagna e Liguria.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Leggi anche...