spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 23 Aprile 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    8 marzo: a Campostaggia visite audiologiche gratuite e un concerto di musica classica

    L'ospedale di Poggibonsi organizza una serie di iniziative per celebrare la Giornata mondiale della Donna con eventi sanitari e ricreativi

    POGGIBONSI – In occasione della Giornata mondiale della Donna di venerdì 8 marzo, l’ospedale di Campostaggia, a Poggibonsi, organizza una serie di iniziative per celebrare questa importante ricorrenza con eventi sanitari e ricreativi.

    L’appuntamento, come da tradizione, si pone l’obiettivo di promuovere, attraverso un’offerta di prestazione sanitaria gratuita che quest’anno riguarderà la sfera audiologica, la prevenzione quale elemento fondamentale della salute della donna.

    L’iniziativa si articolerà in due momenti distinti: la prima parte della mattinata dedicata alle visite gratuite riservate alle donne; la seconda con un breve concerto aperto a tutti.

    Durante l’esibizione, saranno eseguiti brani di J.S. Bach, Mozart, Schubert, Godard, Saint -Saëns, Cilea, Bizet e Puccini.

    Dalle 8.30 alle 12.30 visita otoscopica (per la verifica della pervietà del condotto uditivo); esame audiometrico tonale.

    Piano 1 ambulatorio n°1. Per accedere alla prestazione è necessario prenotarsi chiamando i numeri 05779947120577994902.

    Alle 11.30 concerto presso l’auditorium “Carlo Buffi”, piano -1, con la partecipazione di
    Giulia Orlandini (Soprano); Andrea Pammolli (Pianoforte/Clavicembalo); Franco Vichi (Flauto).

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...