spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 21 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Altro drammatico incidente in Autopalio: morto un settantenne

    Scontro fra cinque auto e un mezzo pesante dopo l'uscita di Badesse, in direzione Nord: cinque i feriti

    FIRENZE-SIENA – Ancora un drammatico incidente stradale lungo la Firenze-Siena. Ancora un bilancio terribile, con una persona rimasta uccisa.

    I vigili del fuoco del comando di Siena e del distaccamento di Poggibonsi sono intervenuti intorno alle 9.35 di questa mattina sul raccordo autostradale, dopo l’uscita di Badesse direzione Nord.

    Il soccorso si è reso necessario (assieme ai mezzi sanitari, a personale Anas e Polstrada) per un incidente stradale che ha coinvolto cinque autovetture e un mezzo pesante.

    Sono stati cinque i feriti presi in carico dai sanitari, mentre una persona rimasta incastrata tra le lamiere è stata estratta dalla squadra dei vigili del fuoco.

    Ma il medico non ha potuto fare altro che constatarne il decesso.

    Il deceduto è un 70enne. Fra i feriti, un 28enne è stato trasportato in codice rosso da Pegaso 1 all’ospedale di Careggi, e un 56enne è stato trasportato in codice giallo all’ospedale di Santa Maria alle Scotte dall’ambulanza della Misericordia di Poggibonsi.

    Intervenuti anche l’ambulanza della Pubblica Assistenza di Poggibonsi, l’automedica di Campostaggia, l’ambulanza della Misericordia di Siena, l’ambulanza della Pubblica Assistenza di Monteroni d’Arbia.

    “La carreggiata in direzione Siena – fa sapere Anas – è stata temporaneamente chiusa per consentire l’atterraggio dell’elisoccorso”.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...