spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Ambiente, Giani: “Toscana plastic free, punto a una regione ai vertici in Italia”

    "Coinvolgere tutti i sindaci per far sì che la Toscana possa arrivare al vertice in Italia per raccolta e recupero della plastica"

    FIRENZE – “La Toscana ha sempre mostrato una particolare sensibilità verso i temi ambientali. Quest’anno, a settembre, in occasione di Puliamo il mondo, ambisco a coinvolgere tutti i sindaci per far sì che la Toscana possa arrivare al vertice in Italia per raccolta e recupero della plastica”.

    Il presidente della Regione Eugenio Giani, insieme al presidente di Legambiente Toscana Fausto Ferruzza ed al coordinatore Festambiente e componente della segreteria nazionale Legambiente Angelo Gentili, così la XXXIII edizione di Festambiente che si terrà dal 18 al 22 agosto a Rispescia (GR).

    “Il rapporto che abbiamo con Legambiente è molto stretto – ha aggiunto Giani – perché abbiamo una mission comune: educare a una visione di rispetto ambientale”.

    “E questo – ha rimarcato – è il motivo del protocollo d’intesa che abbiamo sottoscritto con loro e che si articola su tre punti: il sostegno regionale per valorizzare la festa nazionale che ogni anno si tiene a Rispescia; l’organizzazione della giornata Puliamo il mondo, a settembre; Goletta verde, con la quale verificheremo lo stato delle nostre coste, iniziativa che deve rappresentare uno stimolo per tutti per migliorare”.

    Giani ha sottolineato con forza il secondo punto, la collaborazione per l’organizzazione di Puliamo il mondo: “La Toscana, in una logica plastic free, ha sempre dimostrato grande impegno e coinvolgimento”.

    “Un’iniziativa – sono state ancora parole di Giani – che traduce concretamente la grande sensibilità collettiva verso la raccolta della plastica, ed il successivo recupero secondo una logica di economia circolare”.

    “Per questo – ha concluso – a settembre cercherò di coinvolgere tutti i sindaci toscani, con l’ambizione di portare la Toscana ai vertici nazionali in questo fondamentale ambito”.

    Soddisfatto anche Fausto Ferruzza, “perché ci accingiamo ad avviare un biennio di collaborazione con la Toscana su questi tre fronti. Non in tutte le regioni abbiamo una collaborazione così stretta e che va avanti ormai da 15 anni”.

    “Un rapporto non banale e scontato – ha concluso – ma che per noi significa anche pungolo, per aiutarci entrambi a migliorare”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...