spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 25 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Chiedi alla Tua Usl”: la chat box aziendale per rispondere alle richieste dei cittadini

    Attiva sul sito della Usl Toscana Centro, 24 ore su 24, raggiungibile da qualsiasi dispositivo. Si attiva con la navigazione sul sito, tramite click sulla icona dedicata

    FIRENZE – E’ attiva sul sito aziendale della Usl Toscana Centro, la Chat “Chiedi alla Tua Usl”. 

    Il servizio, attivo 24 ore su 24, è raggiungibile da qualsiasi dispositivo e si attiva con la navigazione sul sito, tramite click sulla icona dedicata.

    La chat permette al cittadino di formulare in maniera diretta, domande o richieste di informazioni generiche, specifiche o dettagliate sui servizi amministrativi, sulle prestazioni sanitarie e sui rapporti tra paziente e sistema sanitario.

    La chat propone tramite un flusso interattivo, la risposta tramite schede dedicate o link che guidano l’utente, nella ricerca dell’informazione e nella soluzione della problematica.

    Gli argomenti maggiormente richiesti sono: il Green Pass, le vaccinazioni, le modalità di accesso alle prestazioni, l’utilizzo della App Toscana Salute, i ticket, i tempi di attesa.

    Di seguito alcuni esempi di domande frequenti: “Dove posso scaricare il green pass?”; “Avrei  bisogno della modulistica per il vaccino Covid”; “In quale hub potrei fare il vaccino senza prenotazione?”; “Come faccio a prenotare una visita?”; “Come pago il ticket?”; “Entro quanto posso disdire o cancellare una visita?”.

    “I contatti nei giorni feriali sono circa 700, mentre nei giorni festivi si mantengono stabilmente intorno ai 200” spiega il dottor Leonardo Pasquini, direttore CUP e URP Ausl Toscana Centro.

    “La chat  – rimarca – grazie a un meccanismo di autoapprendimento risolve in automatico circa la metà delle domande poste, prendendo in carico le questioni che non possono essere risolte o comprese”.

    Il servizio viene utilizzato anche negli orari e nei giorni in cui gli uffici sono chiusi, ricalcando quello che è l’utilizzo standard medio della rete da parte dei cittadini.

    Questo tipo di servizio permette un uso proattivo da quella parte di cittadini che hanno maggiore dimestichezza con i mezzi informatici.

    Si configura inoltre come un’opportunità in più per reperire informazioni, ottimizzare i tempi di risposta evitando di recarsi in presenza presso le strutture aziendali.

    Infine si  integra con i tradizionali canali  di comunicazione (telefonico o diretto presso le sedi distrettuali) ad uso  in particolar modo della popolazione più anziana.

    Il cittadino può fornire la propria opinione alla conversazione automatica.

    Nei casi particolarmente critici o che hanno bisogno di approfondimenti e navigazione all’interno della conversazione, la Chat Box propone dei flussi, per specificare meglio la domanda.

    E’ il caso delle diverse modalità di prenotazione o delle informazioni relative al meccanismo del recupero crediti da parte della Usl Toscana Centro.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...