spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 4 Giugno 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Codice giallo per ghiaccio dalle 20 di lunedì fino a martedì 30 novembre

    Anche la Sala di Protezione civile della Città Metropolitana di Firenze segnala il rischio ghiaccio su tutto il territorio

    FIRENZE –

    Dalla sera di oggi, lunedì 29 novembre, fino alla mattina di domani, martedì 30 novembre, in tutta la Toscana le temperature saranno ampiamente sotto lo zero.

    Con possibilità di formazione di ghiaccio un po’ in tutta la regione e, in particolare, sulle zone interessate dalle precipitazioni degli ultimi giorni.

    Per questo la sala operativa della protezione civile regionale ha emesso un codice giallo valido dalle 20 di oggi, lunedì 29, fino alle 10 di martedì 30 novembre. 

    Anche la Sala di Protezione civile della Città Metropolitana di Firenze segnala il rischio ghiaccio dalla sera di oggi, lunedì 29 novembre, fino alla mattina di domani, martedì.

    Temperature ampiamente sottozero su tutto il territorio metropolitano.

    Probabile formazione di ghiaccio, in particolare sulle zone interessate dalle precipitazioni degli ultimi giorni.

    Si ricorda l’obbligo delle dotazioni invernali, raccomandando massima attenzione alla guida e consigliando di proteggere i contatori dell’acqua.

    Per ulteriori dettagli e consigli sui comportamenti da adottare, a seconda del rischio: http://www.regione.toscana.it/allertameteo.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...