spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 28 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Toscana, codice giallo per ghiaccio e neve fino a martedì 11 gennaio

    Previsto anche un forte vento, che si attenuerà durante la notte per tornare ad intensificarsi dalla mattina di domani, martedì 11 gennaio

    FIRENZE – La bassa pressione si allontana dalla Toscana, portando via la pioggia e mitigando le nevicate ma rafforzando i venti di grecale che soffieranno con intensità su Amiata, Arcipelago e sulla costa centro-meridionale, con locali forti raffiche anche sulle pianure.

    Il vento si attenuerà durante la notte per tornare ad intensificarsi dalla mattina di domani, martedì 11 gennaio.

    Per questo la Sala operativa della protezione civile regionale ha deciso di prorogare il codice giallo già in vigore per oggi, lunedì 10 gennaio fino alle 20 di martedì 11.

    Residue deboli nevicate sono previste per oggi, lunedì, mentre nella notte fra lunedì e martedì sarà possibile formazione di ghiaccio sulle zone appennininche riparate dal vento.

    La sala operativa ha pertanto emanato un codice giallo per ghiaccio a partire dalle 18 di oggi, lunedì 10 gennaio, fino dalle 20 di martedì 11.

    I mari si manterranno mossi o molto mossi sia per oggi che per domani, al largo e a sud dell’Elba.

    Ulteriori dettagli e consigli sui comportamenti da adottare, a seconda del rischio, si trovano all’interno della sezione Allerta meteo del sito della Regione Toscana, accessibile dall’indirizzo http://www.regione.toscana.it/allertameteo.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...