spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 22 Maggio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Don Gherardo Gambelli è il nuovo arcivescovo di Firenze: l’annuncio dato questa mattina

    L'annuncio da parte del cardinale Giuseppe Betori nella cattedrale di Santa Maria del Fiore: è cappellano nel carcere di Sollicciano

    FIRENZE – Don Gherardo Gambelli è il nuovo arcivescovo di Firenze.

    L’annuncio è stato dato dalla tribuna della croce nella cattedrale di Santa Maria del Fiore.

    Gambelli, che è stato missionario “fidei donum” in Ciad, è cappellano nel carcere di Sollicciano e parroco della Madonna della Tosse.

    L’annuncio del nome del nuovo pastore della Diocesi è stato dato attorno alle 12 di oggi dal cardinale Giuseppe Betori con il vicario generale Giancarlo Corti.

    “Diamo il nostro benvenuto a don Gherardo Gambelli alla guida delle Diocesi fiorentina. Avrà di fronte importanti impegni, ma siamo sicuri che da parroco missionario saprà essere vicino a tutta la comunità fiorentina in ogni circostanza e aiutarla ad affrontare le sfide che si porranno davanti, anche insieme alle associazioni, cattoliche e non, impegnate nella solidarietà e nella difesa dei diritti dei cittadini”.

    A dirlo è il presidente di Acli Toscana, Giacomo Martelli: “Al Cardinale Giuseppe Betori – dice Martelli – va il nostro grazie per essere sempre stato accanto ai lavoratori in un momento non facile per il mondo del lavoro”.

    “Accogliamo con gioia la notizia della nomina ad arcivescovo di Firenze di don Gherardo Gambelli. Da fiorentino conosce bene il territorio e i bisogni della sua gente ma anche le risorse e le opportunità che offre, lo spirito di fratellanza e di solidarietà che anima i fiorentini, come testimoniano quotidianamente le nostre Confraternite. Da missionario ha potuto conoscere da vicino le sofferenze degli ultimi ma anche l’amore di chi si dedica la propria vita al bene degli altri”.

    Così Andrea Ceccherini, presidente del Coordinamento delle Misericordie dell’Area Fiorentina: “Al cardinale Giuseppe Betori, che ci ha accompagnato e guidato per questi 16 anni, va tutto il nostro più sentito riconoscimento per l’impegno, l’ascolto, la dedizione a servizio della città”

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...