domenica 9 Maggio 2021
Altre aree

    Formazione: Alta Scuola di Pelletteria Italiana, 12 borse di studio con Fondazione CR Firenze

    C’è tempo fino al 2 maggio per iscriversi al corso base che si svolgerà a Scandicci. Destinatari maggiorenni in cerca di prima occupazione, inoccupati, disoccupati, in mobilità

    SCANDICCI – Iscrizioni aperte all’Alta Scuola di Pelletteria per accedere a dodici borse di studio finanziate dalla Fondazione CR Firenze relative al corso base di pelletteria.

    Destinatari del percorso formativo sono maggiorenni in cerca di prima occupazione, inoccupati, disoccupati, in mobilità dotati di abilità e predisposizione per il lavoro manuale.

    Per favorire l’inserimento professionale di inoccupati e disoccupati attraverso la formazione professionale, la Fondazione CR Firenze mette a disposizione di ogni partecipante una borsa di studio di 1.550 euro ad abbattimento del costo del corso.

    Pertanto, la quota di partecipazione diventa di 1.500 euro (Iva inclusa).

    Il corso fornisce conoscenze e competenze sull’utilizzo dei materiali, degli arnesi e dei macchinari per la lavorazione in pelletteria e permette di acquisire le conoscenze e le competenze per l’esecuzione di tutte le fasi di lavorazione, fino alla costruzione completa di un prototipo.

    La metodologia didattica prevede spiegazioni e dimostrazioni pratiche seguite da esercitazioni singole e in gruppi di lavoro.

    Le lezioni sono in calendario dal 10 maggio al 22 giugno (dal lunedì al venerdì 8.30/12.30 – 13.30/17.30) per un totale di 248 ore di laboratorio.

    La domanda di iscrizione, corredata da curriculum vitae, va presentata via mail a [email protected] entro il 2 maggio.

    La selezione è prevista il 5 maggio alle ore 9 presso i locali della Scuola a Scandicci (in viuzzo del Piscetto 6/8).

    “Ringraziamo la Fondazione Cr Firenze per il suo contributo – commenta Franco Baccani, presidente dell’Alta Scuola di Pelletteria Italiana – Formare professionalità qualificate è una ricchezza non solo per chi segue i corsi ma anche per il territorio. Ed è dalla formazione che dovrebbe partire il rilancio economico del settore”.

    “Sostenere la formazione professionalizzante per alcune chiare vocazioni strategiche – afferma il direttore generale di Fondazione CR Firenze Gabriele Gori – è la direzione più importante che la nostra Fondazione ha intrapreso in questi ultimi anni”.

    “Lo scopo – conclude Gori – è amplificare le opportunità di riqualificazione e di nuova occupazione in un contesto, come quello odierno, dove investire sul capitale umano è un dovere ed una responsabilità per il futuro della comunità”.

    Info: https://altascuolapelletteria.it/corsi/corso-base-2-livello-scandicci/.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...