spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 16 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    FOTO / Che successo l'”Open Weekend” di Triumph Siena: aperto il nuovo centro di livello regionale

    Due giorni con una grande partecipazione di pubblico nello spazio dedicato a queste moto da sogno da Peragnoli: riferimento per tutta la Toscana

    MONTERIGGIONI (SIENA) – E’ stato davvero un grande evento quello di sabato 18 e domenica 19 marzo, con una partecipazione massiccia di pubblico e una organizzazione perfetta.

    Peragnoli infatti, punto di riferimento regionale nel settore auto, ha inaugurato ufficialmente Triumph Siena.

    Che sarà, per questa moto iconica, un centro di livello assoluto per tutta la Toscana.

    Un luogo speciale, in cui la meraviglia di queste fantastiche moto va di pari passo con la grande professionalità di Peragnoli: un binomio senz’altro vincente.

    E già l’esposizione delle moto stesse racconta già molto del mito-Triumph e della cura con la quale è stato allestito Triumph Siena.

    In via Cassia Nord 112 E, (località San Martino, Siena), due giorni (il 18 e il 19 appunto) di “Open Weekend”, nei quali si è potuto visitare Triumph Siena,provare le nuova Speed Triple R ed RS, toccare con mano modelli da sogno.

    Una vera e propria festa: per moto e motociclisti.


    Info e contatti

    📍 Peragnoli Triumph Siena: Località San Martino, via Cassia Nord 112, Monteriggioni (Siena)

    💻 www.triumphsiena.it

    📞📱 0577318303 – 3929171487

    📨 info@peragnoliauto.com

    (CONTENUTO SPONSORIZZATO)

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...