spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 21 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    La conferma del LAMMA: “Finisce il caldo sulla Toscana, da domenica peggiora il tempo”

    Dal pomeriggio di oggi fine di questa mini ondata di caldo (e di polveri): domani bel tempo, peggiora da domenica con piogge e temporali su tutta la regione

    TOSCANA – Come indicato anche ieri, il LAMMA conferma le previsioni meteo per le prossime ore e per il fine settimana.

    Ovvero, finirà questa mini ondata di caldo (e di polveri sottili sahariane) sulla Toscana. Ed arriverà una nuova perturbazione.

    “Le nubi ancora da sud verso nord portano il caldo per qualche ora – spiegano dal Consorzio LAMMA – ma è in arrivo una perturbazione con venti freschi da ovest già nel pomeriggio. Con cielo a tratti nuvoloso, venti da ovest, temperature in calo di qualche grado”.

    “Sabato – proseguono – avremo un cielo poco nuvoloso sul centro sud della regione, qualche nuvola in più sul nord, più compatte in Garfagnana e Lunigiana dove sarà possibile qualche piovasco nel pomeriggio. Venti di libeccio, mari mossi, temperature massime sui 28-30 gradi”.

    “Il tempo poi inizierà a peggiorare da domenica 23 giugno – concludono – a causa di una perturbazione che porterà allo sviluppo di temporali (anche il lunedì): piogge soprattutto sul nord ovest la mattina, nel pomeriggio rovesci e temporali più o meno in tutta la regione. Ancora calo delle temperature”.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...