spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    La dottoressa Barbara Rocchi è il nuovo direttore della Medicina di comunità Area Senese

    "Valorizzare i principi di appropriatezza, integrazione e continuità, insieme al ruolo centrale dei cittadini nella programmazione e valutazione dei percorsi di cura”

    SIENA – La dottoressa Barbara Rocchi è stata nominata direttore della Uoc Medicina di comunità Area Senese dell’Asl Toscana sud est, all’esito della selezione pubblica.

    La nomina è contenuta in un atto deliberativo del direttore generale Asl, Antonio D’Urso.

    Medico specialista in Igiene e medicina preventiva, nel suo ultimo incarico la dottoressa Rocchi è stata responsabile dell’Unità funzionale Cure primarie della Zona distretto Alta Valdelsa.

    In precedenza, ha ricoperto il medesimo ruolo per la Zona distretto Senese.

    “In futuro l’assistenza sanitaria primaria sarà sempre più importante, per questo è fondamentale che un’Azienda come la nostra ricerchi le professionalità migliori nell’ambito” dichiara il direttore generale dell’Asl Toscana sud est D’Urso.

    “Il profilo della dottoressa Rocchi risponde a questi requisiti – rimarca – con il valore aggiunto che è una professionista che conosce i territori in cui andrà a impegnarsi, e questo per la medicina di comunità non può che essere un plus”.

    “Ringrazio la Direzione aziendale per la fiducia – queste le parole della dottoressa Rocchi. – Sono profondamente onorata di poter assumere questo incarico in un momento di sfide così importanti per la sanità territoriale”.

    “Mi adopererò  – promette -con dedizione e impegno nella realizzazione e nel presidio delle strategie aziendali in atto sui diversi fronti di attività”.

    “Valorizzando i principi di appropriatezza – conclude – integrazione e continuità, insieme al ruolo centrale dei cittadini nella programmazione e valutazione dei percorsi di cura”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...