spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 7 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    La ripartenza della scuola: ecco le regole in vigore da domani, giovedì 15 settembre

    Cade l'obbligo di indossare le mascherine (facoltative anche per chi ha leggero raffreddore). Tutte le indicazioni e le istruzioni utili

    FIRENZE – Ci siamo. Domani, giovedì 15 settembre, squillano le campanelle delle scuole della Toscana.

    Un rientro molto atteso, come ogni anno.

    Quest’anno forse di più, perché dopo due anni di pandemia sarà il primo momento di allentamento vero delle misure anti contagio.

    Ed eccole, quindi, tutte le regole in vigore a partire dal rientro di domani.

    Mascherine

    Cade l’obbligo di indossare le mascherine a scuola per gli studenti sopra ai sei anni (per i bambini fino a 5 anni non è mai stato obbligatorio).

    Le FFP2 restano per alunni e personale fragili, facoltative per chi ha solo un leggero raffreddore.

    Misurazione della temperatura

    Per accedere alla scuola non è più necessaria alcuna forma di controllo preventivo.

    Dad

    Niente più didattica a distanza. La presenza di casi di positività in classe non interrompe le lezioni in presenza, né preclude uscite didattiche o viaggi di istruzione.

    Casi positivi

    Aree dedicate per personale e studenti che presentano sintomi (tosse, forte raffreddore, vomito, diarrea, cefalea intensa) prima di andare a casa (se minorenni verranno avvisati i genitori).

    Per il rientro a scuola è necessario l’esito negativo del test.

    Aerazione degli ambienti

    Cambiare spesso l’aria aprendo le finestre delle classi rimane una delle principali misure di prevenzione.

    Eventuali dispositivi integrativi (ma non sostitutivi) possono essere installati solo dopo il monitoraggio della Asl.

    Sanificazione

    E’ necessaria la sanificazione ordinaria e periodica; straordinaria in caso di presenza di casi confermati Covid. 

    Resta in vigore l’igiene delle mani.

    Docenti

    I docenti sospesi possono tornare a insegnare.

    Aumento dei contagi

    In caso di recrudescenza della pandemia si potrebbe tornare al distanziamento di un metro, obbligo di mascherine turni mensa.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...