spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 19 Aprile 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Nonno guidato al telefono dalla centrale operativa 118 salva nipote in arresto cardiaco

    Ha effettuato la rianimazione cardiopolmonare seguendo le istruzioni: bambino poi trasportato con il Pegaso, in codice giallo, in ospedale

    SIENA – Un salvataggio frutto della freddezza degli operatori del 118, del nonno e dell’amore per il nipote, che ancora deve compiere i due anni.

    E’ avvenuto ieri, poco prima delle 19, nel territorio dell’Asl Toscana Sud Est, nel comune di San Gimignano (località Monteoliveto).

    Da qui è arrivata al centralino del servizio di emergenza-urgenza la richiesta di soccorso per un bambino in arresto cardiaco su base asfittica.

    Guidato dall’operatore di Centrale operativa con le istruzioni pre-arrivo, il nonno ha effettuato la rianimazione cardiopolmonare, ottenendo il ritorno alla circolazione spontanea poco prima dell’arrivo dei mezzi di soccorso.

    Il bambino è stato poi stabilizzato e trasportato in codice giallo al Meyer, dall’elisoccorso Pegaso 1.

    Nonno salva la vita a nipotino guidato dall’infermiera dell’emergenza-urgenza: il racconto

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...