spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 6 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Nuovi positivi al Covid-19 in Toscana, oggi sono 470: solo 26 gli over 65

    All'opposto, invece, ci sono le categorie più giovani. Sia perché meno coperte dai vaccini, sia perché più portate a contatti e assembramenti: oggi gli under 34 sono 300

    FIRENZE – Si rimane sulla scia dei valori assoluti di ieri per quanto riguarda il numero dei nuovi positivi al Covid-19 nella nostra regione.

    Lo scostamento è verso il basso di oltre trenta casi, ma si resta comunque su valori attorno alle 500 unità.

    “I nuovi casi registrati in Toscana sono 470 – dice il governatore regionale, Eugenio Giani – su 12.697 test”.

    “Di cui – prosegue – 6.853 tamponi molecolari e 5.844 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 3,70% (7,7% sulle prime diagnosi)”.

    Una segnalazione anche sulla vaccinazione: “I vaccini attualmente somministrati in Toscana – dice Giani – 3.740.091”.

    Andando a vedere più nel dettaglio i nuovi casi di oggi, venerdì 23 luglio, si nota che così come la tendenza delle ultime settimane è basso il valore dei contagi fra gli over 65 (ovvero le categorie a più alto tasso di vaccinazione) che sono solo 26.

    All’opposto, invece, ci sono le categorie più giovani. Sia perché meno coperte dai vaccini, sia perché più portate a contatti e assembramenti.

    Tanto che anche oggi sui 470 nuovi positivi al virus in Toscana, 300 sono under 34.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...