spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 19 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Publiacqua, nominato il nuovo cda: Nicola Perini è il presidente

    La nomina è giunta nel corso dell'assemblea dei soci. Novità anche tra gli altri componenti del consiglio d'amministrazione dell'azienda

    FIRENZE – L’assemblea dei soci di Publiacqua riunitasi ieri mattina, lunedì 10 luglio, a Firenze, ha eletto il nuovo consiglio d’amministrazione. La nomina è avvenuta all’unanimità dei presenti.

    È stato nominato Presidente del gestore Nicola Perini. Classe 1965, fiorentino, ha maturato in passato un’esperienza trentennale nel settore privato.

    Per poi, dal novembre 2018, ricoprire la carica di amministratore unico di Consiag e diventare poi, dal 2021, presidente di Confservizi Cispel Toscana.

    Oltre a ciò, dal 2004 al 2009 ha ricoperto la carica di consigliere comunale a Firenze. Dal 2004 al 2006 è stato membro del CdA di ATO 3 Toscana Acqua e dal 2006 al 2009 dell’ATO Toscana Rifiuti.

    “È un grande onore – ha detto Perini – ricevere questo incarico. Publiacqua è un’importante azienda di servizio, sicuramente tra le principali e le più strutturate della Toscana, che eroga un servizio essenziale per la comunità di famiglie ed imprese che vivono e lavorano nei nostri territori”.

    “Una società – ha specificato – che oggi rappresenta una realtà competente e consolidata, tra le aziende idriche con le migliori performance, in termini di qualità del servizio e capacità di investimento, dell’intero territorio nazionale, e questo grazie anche al lavoro del mio predecessore Lorenzo Perra“.

    “Assumo questo ruolo – ha detto ancora – consapevole della responsabilità che ne deriva, per sviluppare ulteriormente il servizio mantenendo il forte legame con il territorio e con i Sindaci, garanti verso la collettività – e dunque verso gli utenti – della bontà di un servizio che da sempre rappresenta un tratto distintivo dell’operare di Publiacqua”.

    “È con i sindaci – ha concluso – che Publiacqua dovrà tenere aperto il confronto e il dialogo, nell’interesse della collegialità. Inizio questo nuovo percorso con grande entusiasmo, e con la certezza di poter contare su una macchina rodata e pronta a raccogliere le sfide che si apriranno nel futuro”.

    L’Assemblea ha nominato consiglieri, su indicazione della parte pubblica, i seguenti direttori di Alia Multiutility Toscana S.p.A. Silvia Frachey, Simonetta Iarlori, Demetrio Mauro e Sara Volino Coppola; per la parte privata sono invece stati confermati i consiglieri uscenti Paolo Tolmino Saccani, Fabio Trolese e Francesca Menabuoni.

    Il collegio sindacale è composto da Enrico Terzani, presidente, Gianna Risaliti e Luciano Baielli. Sono stati nominati sindaci supplenti: Silvia Bocci e Cristian Bianchi.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...