spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 25 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    La scelta: Unicoop Firenze, punti vendita chiusi la domenica fino a metà aprile

    La decisione per limitare gli spostamenti dei cittadini e favorire il riposo dei dipendenti

    FIRENZE – Chiusi la domenica per emergenza Coronavirus. Sono i punti vendita Coop.Fi, che da domenica scorsa fino a metà aprile osserveranno la chiusura domenicale completa.

     

    Al termine di questo periodo, la situazione verrà rivalutata. La misura, che riguarda oltre 1.100 negozi Coop a livello nazionale, vede l'adesione di Unicoop Firenze e prevede lo stop all'attività domenicale in tutti i 104 punti vendita della Cooperativa in sette province della Toscana.

     

    Obiettivo: limitare ulteriormente le uscite da casa delle persone, in linea con le indicazioni del Governo, e rispondere alle esigenze del personale che lavora nei punti vendita.

     

    “Crediamo che sia importante tenere chiusi i punti vendita fino a metà aprile – dicono da Unicoop – per limitare le presenze per strada delle persone e la concentrazione degli acquisti la domenica. Inoltre, con questo provvedimento veniamo incontro alle necessità dei colleghi che operano nei punti vendita e che tanto stanno facendo per garantire un servizio essenziale alle persone".

     

    "In questa situazione di emergenza – ricordano – ci impegniamo quotidianamente per offrire la normalità a chi fa la spesa, continueremo a assicurare gli approvvigionamenti e a prendere tutte le misure di sicurezza necessarie per garantire la sicurezza dei nostri clienti e dei nostri lavoratori”.

     

    La Cooperativa invita inoltre a seguire le indicazioni del Governo, ad andare a fare la spesa da soli, muniti di lista per essere sicuri di acquistare tutto quello che serve, e razionalizzando le uscite per recarsi nei punti di vendita. In tutti i punti vendita di Unicoop Firenze, infine, fino al 31 maggio i prezzi di tutti i prodotti in assortimento sono bloccati, per proteggere la spesa di soci e consumatori.

    di REDAZIONE

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...