spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Tragedia al Parco Fluviale dell’Elsa: 17enne scompare nelle acque, recuperato senza vita

    Se ne erano perse le tracce nei pressi della cascata del Diborrato: attorno alle 18.45 la notizia ufficiale. Corpo individuato e recuperato dai sommozzatori dei vigili del fuoco

    COLLE VAL D’ELSA – La notizia che nessuno avrebbe voluto avere è arrivata attorno alle 18.45: recuperato dal nucleo sommozzatori dei vigili del fuoco il corpo, purtroppo senza vita, del 17enne scomparso in acqua, nell’Elsa, nel pomeriggio di oggi, mercoledì 21 luglio.

    I vigili del fuoco del comando di Siena, distaccamento di Poggibonsi, erano intervenuti nel pomeriggio nel comune di Colle Val d’Elsa, lungo il Parco Fluviale dell’Elsa.

    Per la ricerca di un ragazzo di 17 anni, originario del Marocco, residente a Monticiano, disperso nel fiume Elsa in prossimità della cascata del Diborrato.

    Si era tuffato. Pare sia riemerso una volta, poi è tornato sotto e non si è più visto risalire. Da qui l’allarme.

    Sul posto si era precipitato personale dei vigili del fuoco specializzato con tecniche fluviali (inviato dalla centrale di Siena), l’elicottero del reparto volo di Arezzo e il nucleo sommozzatori proveniente dal comando di Firenze.

    Ovviamente presente anche personale sanitario dei servizi di emergenza-urgenza, inviato dalla centrale operativa.

    Il Parco Fluviale dell’Elsa è diventato, in questi ultimi anni, luogo catalizzatore di migliaia di visitatori.

    Il periodo estivo è, evidentemente, quello nel quale l’afflusso si fa maggiore. Nel week end in particolare, ma anche durante la settimana.

    Turisti, ma anche tanti residenti nei comuni limitrofi. E non solo.

    La sua conformazione, adatta anche per fare un bagno, le acque color verde e cristallo, lo hanno reso fortemente attrattivo.

    E qui arrivano persone da ogni parte della nostra regione. Moltissimi anche i giovani. Oggi, purtroppo, è diventato anche un luogo di morte.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...