spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 14 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Sanità, Medici Firenze: “Aggressioni fenomeno ormai fuori controllo”

    Il presidente dell'Ordine Dattolo le violenze di ieri a Careggi: "In Toscana quasi mille casi all'anno"

    FIRENZE – “Quello delle aggressioni a medici e personale sanitario è un fenomeno inaccettabile e purtroppo fuori controllo. Per contestarlo servono sensibilizzazione, prevenzione e tempestività della denuncia”.

    A dirlo è Pietro Dattolo, presidente dell’Ordine dei medici chirurghi e degli odontoiatri di Firenze, dopo l’aggressione avvenuta martedì a Careggi, dove un uomo sui 35-40 anni ha seminato il caos per tre ore nei reparti di Radiologia e Chirurgia perché pretendeva di essere operato.

    “Il diritto alla cura ed il diritto alla sicurezza devono andare di pari passo – sottolinea Dattolo -. In Toscana si sfiorano le mille aggressioni all’anno ai danni degli operatori sanitari e socio-sanitari”.

    “I dati parlano chiaro – spiega – su una platea di circa 55 mila dipendenti complessivi delle aziende e degli enti del servizio sanitario regionale, le aggressioni verbali e fisiche rappresentano una percentuale preoccupante”.

    “Nel 2021 – ricorda – secondo l’Osservatorio regionale, si sono registrate oltre 800 aggressioni e la nostra sensazione è che oggi siano vicine a 1.000 all’anno. A percorsi di prevenzione e denuncia puntuale si deve accompagnare una svolta culturale, dobbiamo continuare a fare fronte comune per invertire un trend che resta inaccettabile”.

    “Le aggressioni riguardano tutti – precisa – personale amministrativo, operatori socio-sanitari, infermieri, medici, assistenti sociali, educatori e altro personale sanitario”.

    “Il rispetto per il lavoro e per la dignità umana dei professionisti – conclude Dattolo – che ogni giorno sono coinvolti in prima linea per garantire la salute pubblica, non può essere mai un fatto residuale. E il percorso da compiere per garantire la loro tutela è ancora lungo”.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...