spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 30 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Servizio Civile Universale, nuovo bando per 14 posti per “Info Salute Toscana 2021”

    Fra Firenze, Empoli, Pistoia e Prato. Con la collaborazione dell'Ausl Toscana Centro: tutte le info sui posti e come partecipare

    FIRENZE – C’è tempo fino a mercoledì 26 gennaio 2022 per presentare domanda per la selezione dei 14 posti disponibili nel progetto di servizio civile universale “Info Salute Toscana 2021”.

    Il progetto fa parte del programma “Tutela della salute in Toscana” realizzato da Confederazione Nazionale Misericordie ed Anpas in collaborazione con l’Azienda Usl Toscana centro su tutto il territorio di propria competenza (Firenze, Empoli, Prato e Pistoia).

    La Ausl Toscana centro è parte attiva all’interno del programma, fornisce uno specifico supporto mettendo a disposizione il proprio personale che darà informazioni alle associazioni aderenti al programma ed agli operatori volontari, sui diversi tipi di servizi offerti sul territorio di riferimento. 

    Il personale Ausl sarà disponibile a effettuare incontri e/o fornire materiale informativi agli operatori volontari per mantenerli in costante aggiornamento in modo da essere sempre preparati e fornire corrette indicazioni agli utenti.

    In questo modo gli operatori volontari in servizio presso le associazioni saranno in grado di fornire tutte le informazioni sanitarie necessarie agli utenti che si trovano in un determinato stato di necessità e di fornire accompagnamento ai cittadini fragili attraverso percorsi definiti.

    La documentazione relativa al bando è consultabile su: https://www.anpas.org/bando-scu.html.

    Il servizio civile ha una durata complessiva di 12 mesi che viene retribuita dallo Stato con un assegno mensile pari a 444,30 euro. Nello specifico il progetto “Info Salute Toscana 2021” presentato da Anpas prevede un impegno di 25 ore settimanali da effettuarsi nell’arco di cinque giorni con obbligo da parte del volontario di partecipare alla formazione generale e specifica.

    Empoli

    • Croce d’Oro Limite sull’Arno- Via A. Negro Capraia e Limite: 1 operatore volontario

    • Pubbliche Assistenza Riunite Empoli- Via Venti Settembre Empoli: 2 operatori volontari (di cui 1 giovane con minori opportunità)

    Firenze

    • Pubblica Assistenza Campi Bisenzio- Via Orly Campi Bisenzio: 1 operatore volontario

    • Comitato Regionale Anpas Toscana- Via Pio Fedi Firenze: 1 operatore volontario

    • Fratellanza Popolare Peretola- Via di Peretola Firenze: 1 operatore volontario

    • Associazione Donatori Sangue Croce Azzurra Pontassieve-Via di Rosano Pontassieve: 2 operatori volontari (di cui 1 giovane con minori opportunità))

    • Humanitas Scandicci- Via Giuseppe Bessi Scandicci: 1 operatore volontario GMO

    Prato

    • Pubblica Assistenza l’Avvenire Prato- Piazza San Jacopo Prato: 1 operatore volontario (giovane con minori opportunità)

    Pistoia

    • Croce Verde Pistoia­-Via dei Macelli Pistoia: 2 operatori volontari (di cui 1 giovane con minori opportunità)

    • Pubblica Assistenza Monsummanese- Via Giuseppe Mazzini Monsummano Terme: 1 operatore volontario

    • Croce d’Oro Montale- Via Enzo Nesti Montale: 1 operatore volontario

    Per quanto riguarda i posti riservati ai giovani con minori opportunità (GMO) è stata specificata come disabilità la disabilità fisica motoria (Legge 104 1992 Art.3 Comma 1).

    Presentazione delle domande

    Gli aspiranti operatori volontari dovranno presentare domanda di partecipazione per il progetto prescelto esclusivamente attraverso la piattaforma DOL raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone al seguente indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it entro e non oltre mercoledì 26 gennaio 2022 alle ore 14.  

    Per informazioni è possibile rivolgersi dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 ai numeri telefonici 0556937740 e 0556937552 e scrivere alla e-mail francesca.consigli@uslcentro.toscana.it oppure serviziocivile@uslcentro.toscana.it oppure tutti i giorni presso la sede di una Pubblica Assistenza aderente al progetto.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...