spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 21 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Truffe via Sms e WhatsApp, la Asl Toscana Sud Est svela l’ultima: invita alla massima attenzione

    Segnalazioni negli ultimi giorni. L'Azienda consiglia agli utenti di non rispondere a messaggi che arrivano da canali non ufficiali

    SIENA – Attenzione alle false comunicazioni a nome della Asl Toscana Sud Est.

    A seguito di segnalazioni di tentativi di truffe arrivate tramite Sms e WhatsApp negli ultimi giorni, la direzione aziendale della Asl Toscana Sud Est invita gli utenti alla massima cautela nel divulgare i propri dati sensibili e di rivolgersi al personale Asl solo attraverso i canali ufficiali dell’azienda.

    In questo caso particolare, gli utenti sono stati raggiunti da un Sms o da un messaggio WhatsApp attribuito falsamente alla Asl che li avverte che i servizi socio sanitari hanno una comunicazione urgente da fornirgli.

    Una volta richiamato il numero indicato nel messaggio (che inizia con 893, numerazione a pagamento in nessun modo riconducibile alla Asl Toscana Sud Est né ai suoi uffici territoriali), un fantomatico operatore, che si presenta come Ufficio Sanitario della Asl, avverte gli utenti che è in arrivo la nuova tessera sanitaria o, in altri casi, facendo riferimento a servizi sanitari che in alcuni modo sono riconducibili all’Azienda.

    Di fatto la telefonata di pochi minuti serve soltanto per prosciugare il credito telefonico degli utenti.

    La Asl Toscana Sud Est invita quindi alla massima attenzione e a non lasciarsi fuorviare da comunicazioni provenienti da mittenti non ufficiali, e ricorda ai cittadini che le Aziende del Servizio sanitario regionale, come la Asl Toscana Sud Est, non utilizzano mai numeri a pagamento ma esclusivamente numeri verdi gratuiti.

    Si consiglia infine di disabilitare la chiamata ai numeri a pagamento attraverso il proprio operatore telefonico.

    Per qualsiasi dubbio, si invita a contattare l’Ufficio Relazioni con il Pubblico della Asl Toscana Sud Est.

    Tramite il numero verde aziendale 800613311.

    Tramite e-mail indirizzate alle articolazioni provinciali: per quanto riguarda la provincia di Siena, urp.siena@uslsudest.toscana.it.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...