spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 30 Gennaio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Barone Ricasoli: firmato l’accordo integrativo aziendale. La soddisfazione dei sindacati

    FLAI CGIL, FAI CISL e Società Agricola: "Si ispira ai valori etici di sostenibilità e valorizzazione del lavoro"

    GAIOLE IN CHIANTI – Venerdì 11 novembre è stato sottoscritto l’accordo integrativo aziendale alla Barone Ricasoli SpA di Gaiole in Chianti.

    Che ha visto impegnate nel confronto, con piena soddisfazione delle controparti, FLAI CGIL, FAI CISL e Società Agricola.

    “In questa realtà lavorativa la contrattazione di secondo livello è attiva ormai da molti anni – dicono i sindacati – e quest’ultimo accordo si colloca all’interno di una scelta, comune alle parti stipulanti, nel segno della sostenibilità”.

    “Che la società e le organizzazioni sindacali – viene sottolineato – perseguono in tutte le sue declinazioni e cioè sotto il profilo ambientale, etico, sociale ed economico organizzativo”.

    “Il dialogo costante – si legge in una nota ufficiale – ha consentito di realizzare, già a partire dalle prime esperienze di contrattazione che ormai sono datate nel tempo, un welfare che si è andato affinando e implementando nei successivi rinnovi”.

    Il tutto, “nella convinzione comune del fatto che il raggiungimento degli obiettivi aziendali è favorito in maniera determinante dal miglioramento delle condizioni di lavoro che, come conseguenza naturale, si traduce in aumento di efficienza e produttività”.

    “Con la sottoscrizione del nuovo contratto – viene rimarcato ancora – si pongono le basi per confermare che la gestione della vita della società agricola in senso sostenibile rappresenta un valore per tutti coloro che vi operano, e che il bene aziendale risponde all’interesse tanto di chi svolge l’attività imprenditoriale quanto di chi presta quella lavorativa”.

    “Con il nuovo contratto – si spiega – si è anche ritenuto di aprirsi all’esame di iniziative che muovendo dal senso di solidarietà già presente nella generalità dei dipendenti si traduca in interventi concreti, dove la tutela dei diritti individuali, che rimane patrimonio imprescindibile, possa, su base volontaria, coniugarsi con il sostegno alle necessità familiari e di tutela della salute dei colleghi di lavoro”.

    FLAI CGIL e FAI CISL Siena ritengono di poter “esprimere la propria piena soddisfazione per i risultati raggiunti con la stipula di questo accordo”.

    Sottolineando che “da parte aziendale è stato espresso analogo apprezzamento anche con riferimento alla franchezza dei rapporti che ha caratterizzato le fasi della trattativa”.

    Ed esprimendo “assoluto affidamento sul fatto che il clima collaborativo alla Barone Ricasoli possa ulteriormente consolidarsi nel tempo”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...