spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 24 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Gaiole in Chianti: scoperte due persone che hanno abbandonato i materassi in una piazzola

    Doppia sanzione amministrativa e obbligo di rimuovere il rifiuto ingombrante. Il sindaco Pescini: "Comportamenti incomprensibili"

    GAIOLE IN CHIANTI – La polizia municipale di Gaiole in Chianti ha individuato i responsabili dell’abbandono di due materassi in una piazzola di sosta.

    I responsabili del gesto incivile hanno dovuto pagare entrambi la sanzione amministrativa, in quanto in concorso di colpa.

    Inoltre, alle due persone è stato intimato dalla municipale la rimozione immeditata dei materassi per il loro corretto conferimento.

    Entrambi i verbali sono stati già pagati e i due soggetti hanno provveduto a loro spese alla rimozione del rifiuto che avevano abbandonato.

    “Esprimo soddisfazione per questo nuovo intervento della Municipale a tutela del nostro splendido territorio” afferma Michele Pescini, sindaco di Gaiole in Chianti.

    “Abbiamo un ambiente di altissimo valore – riprende – e non possiamo permettere che venga compromesso dal fenomeno degli abbandoni. Che oltre ad avere evidenti ripercussioni negative sul decoro, provocando degrado diffuso e danno estetico, possono compromettere ecosistemi fragili e preziosi”.

    “Fondamentale – aggiunge il sindaco – oltre all’azione della polizia municipale, è la sinergia tra cittadinanza e amministrazione comunale. Per contrastare, attraverso un approccio corale e condiviso, l’inciviltà e la superficialità con cui ancora vengono ripetuti questi comportamenti. Che sono vietati e severamente puniti e che comportano per i responsabili una conseguenza economica”.

    “Non si comprende perché rischiare così tanto dice ancora il sindaco – quando il cittadino ha a disposizione i centri di raccolta in cui conferire ingombranti senza spendere nulla”.

    “Oltre al Centro di raccolta del nostro comune in via Buonarroti – sono ancora parole del primo cittadino gaiolese – ricordo a tutti che grazie ad un accordo con le altre amministrazioni comunali i residenti nel territorio di Gaiole in Chianti possono conferire anche nei centri di raccolta dei comuni confinanti, a Castelnuovo Berardenga in località Cornia e Pianella; nel comune di Radda in Chianti e di Castellina in Chianti e nel Comune di Monteriggioni in località Pian del Casone e Badesse”.

    “Inoltre – conclude – ricordo che previo appuntamento è possibile richiedere a Sei Toscana che venga a ritirare direttamente al domicilio il rifiuto ingombrante, sempre gratuitamente”.

    A questo link gli orari di apertura dei Centri di Raccolta.

    A questo link i numeri per prenotare il ritiro a domicilio degli ingombranti.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...