spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 30 Maggio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Obiettivo Comune: la candidata sindaco che contenderà a Michele Pescini la guida di Gaiole in Chianti si presenta

    E' Daniela Del Lungo: "Avvocato cassazionista, ho 57 anni, sono sposata ed ho un figlio. Appartengo ad una famiglia tra le più radicate nella tradizione sociale e nel territorio gaiolese..."

    GAIOLE IN CHIANTI – “Ho 57 anni, sono sposata ed ho un figlio. Appartengo ad una famiglia tra le più radicate nella tradizione sociale e nel territorio gaiolese, al quale sono legata da sempre”.

    Inizia così l’auto presentazione di Daniela Del Lungo, candidata sindaco a Gaiole in Chianti nella lista Obiettivo Comune.

    La lista che l’8 e 9 giugno prossimi, nelle elezioni amministrative, contenderà a Michele Pescini (Centrosinistra per Gaiole in Chianti) la guida dell’amministrazione comunale gaiolese.

    “Non ho mai voluto abbandonare il mio paese per avvicinarmi ai luoghi di studio e successivamente di lavoro – conclude Del Lungo – Sono volontaria in associazioni paesane, laureata in Giurisprudenza all’università di Siena nel 1992 e appassionata del diritto e della procedura penale. Sono avvocato cassazionista”.

    La lista Obiettivo Comune ha reso noti anche gli appuntamenti sul territorio per incontrare la cittadinanza.

    Ovvero: 15 maggio Gaiole ore 21; 16 maggio Nusenna ore 21; 19 maggio Rietine ore 21; 23 maggio Lecchi ore 21; 26 maggio San Polo ore 17; 26 maggio Monti ore 21; 5 giugno Gaiole ore 21.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...