mercoledì 14 Aprile 2021
Altre aree

    Troppi contagi a Gaiole in Chianti: arriva lo screening anti Covid per tutta la popolazione

    Gratuito, nell'ambito della campagna regionale "Territori Sicuri", si svolgerà domenica 7 marzo (tutto il giorno) nel nuovo parcheggio ex pista polivalente. Prenotazioni online, attive da questa mattina

    GAIOLE IN CHIANTI – Troppi contagi per Covid-19 a Gaiole in Chianti nell’ultimo periodo (ovviamente riferiti al numero di residenti).

    E allora ecco che domenica 7 marzo la campagna di screening gratuita “Territori Sicuri”, gestita dalla Regione Toscana, farà tappa anche qui.

    Una campagna che nelle ultime settimane si è soffermata su molti comuni della provincia di Siena, divenuta zona rossa da sabato 27 febbraio, in particolare per l’alta incidenza delle varianti del virus.

    La notizia la dà l’amministrazione comunale gaiolese: “Covid-19 – scrive in una nota – test gratuiti domenica 7 marzo dalle ore 9-13 e 14-18 nuovo parcheggio ex pista polivalente a Gaiole in Chianti”.

    I cittadini potranno prenotarsi, a partire da oggi martedì 2 marzo, sul portale regionale dedicato https://territorisicuri.sanita.toscana.it/#/home.

    Il programma regionale di screening gratuito “Territori sicuri”, è stato pensato per arginare i contagi da Covid-19 è promosso dall’assessorato alla sanità di Regione Toscana con Anci, Upi, Misericordie, Pubbliche assistenze toscane e Croce Rossa Italiana.

    Insieme agli operatori sanitari, la medicina generale e la pediatria di famiglia, oltre ad Ars Toscana (l’Agenzia regionale di sanità), alle Asl e alle Società della Salute.

    Indispensabile è l’aiuto fornito dalle associazioni di volontariato, accanto a quello di medici, pediatri e infermieri, che si sono resi disponibili per l’esecuzione dei test e i relativi adempimenti.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...