spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 3 Luglio 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Sante Messe e deposizione di corone d’alloro nel capoluogo e nelle frazioni

    Molte le iniziative organizzate dal Comune di Greve in Chianti (Medaglia d’Oro al Merito Civile) in occasione del giorno dell’unità nazionale (e giornata delle forze armate) in programma domenica 4 novembre.

     


    A Panzano in Chianti alle 10 deposizione di una corona di alloro presso la Cappella Votiva
    del Cimitero; alle 11.15 Santa Messa presso la Chiesa di Santa Maria a Panzano.

     

    A Strada in Chianti alle 10.15, nella chiesa di San Cristoforo, Santa Messa e deposizione di una corona di alloro presso il Monumento ai Caduti

     

    A San Polo in Chianti, alle 11, nella chiesa di San Paolo a Ema, Santa Messa e deposizione di una corona di alloro presso il Monumento ai Caduti

     

    A Greve in Chianti alle 16.30 raduno davanti al palazzo comunale e deposizione di una corona di alloro al Sacello nell’atrio del palazzo; a seguire deposizione di una corona di alloro al Monumento ai Caduti posto davanti alla Scuola Elementare “Domenico Giuliotti”; deposizione di una corona di alloro al Monumento ai Caduti di Nassiriya posto in piazza Trieste. Alle 17.30 Santa Messa in suffragio dei Caduti presso la chiesa Parrocchiale di Santa Croce.
     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...