spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 6 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    A Greve in Chianti un Natale a tutto sushi: Sushi in Chianti aperto anche per il pranzo del 25 dicembre

    Viste le richieste, si potrà mangiare nei magici Igloo nella Loggia d'Inverno anche per il pranzo natalizio (tutte le info)

    GREVE IN CHIANTI – A Greve in Chianti sta arrivando un Natale a tutto sushi!

    “Quest’anno siamo aperti anche per il pranzo di Natale – dice Francesco Bussotti, consulente manager di Sushi in Chianti – A seguito delle tante richieste che abbiamo ricevuto abbiamo scelto di non fare solo asporto e consegne a domicilio ma anche il servizio ai tavoli”.

    “Abbiamo già delle prenotazioni per il pranzo di Natale all’interno dei nostri Igloo – fa sapere – ma siccome ci sono ancora dei posti, affrettatevi a chiamare per assicurarveli”.

    “Forse è arrivato davvero il momento di provare anche un Natale diverso – prosegue – una variazione di qualità alla solita routine o ai pranzoni tradizionali. Immaginatevi, all’interno di modernissimi Igloo, addobbati per Natale, mangiando un Sushi di qualità sopraffina accompagnato da alcune delle migliori etichette che si possono trovare sul mercato…”.

    “Sarebbe un ricordo unico – continua – una novità di cui si potrebbe parlare a lungo con amici e parenti. Godersi delle materie prime della migliore qualità e delle combinazioni di sapori create apposta per valorizzare al massimo ogni singolo alimento. Il pesce, solo pescato di media taglia, pezzi con i ricci di mare o con le capesante. Altri con il caviale, il tartufo, la carne del Cecchini oppure igamberi”.

    “Per non parlare dei pezzi caldi, che gustati ai tavoli sono ovviamente la perfezione – dice ancora – In aggiunta ai pezzi singoli ci sono anche i box, che partono dai 60 per arrivare ai 100 pezzi: e sono perfetti per i gruppi di persone”.

    “Per questo periodo di festività natalizie e poi per il Capodanno – ricorda Francesco – siamo aperti da giovedì 22 fino a domenica 25 dicembre a pranzo, con consegne a domicilio, l’asporto. E, come detto prima, la possibilità di mangiare nei nostri Igloo”.

    Capitolo ultimo dell’anno: “Per Capodanno iniziamo giovedì 29 con tutte le possibilità, ed arriviamo a sabato 31 dicembre, ma la sera solo con l’asporto”.

    “Rimaniamo chiusi la domenica 1 gennaio – anticipa – per riaprire normalmente da giovedì 5 gennaio. Segnatevi queste date ed iniziate ad organizzarvi, perché la lista degli ordini è già attiva”.

    “Come sempre – spiega – le consegne a domicilio possono essere effettuate a Greve in Chianti, Impruneta, San Casciano (fino al Bargino), Radda in Chianti, Barberino Tavarnelle, Bagno a Ripoli (anche Grassina) e San Donato in Poggio”.

    “Per le ordinazioni, potete usare la nostra WebApp www.sushinchianti.it – conclude Francesco – dove trovate il menu dettagliato, disponibile h24 sette giorni su 7, oppure tramite WhatsApp al numero 3926468943“.


    📍 Indirizzo: piazza delle Cantine 43, Greve in Chianti

    💻 Sito web/Web App: www.sushinchianti.it

    📱 Cellulare/Whatsapp: 3926468943

    🛍 Shopfan: https://shopfan.io/shopper

    👉 Facebook: https://www.facebook.com/groups/478773787260269

    👉 Instagram: https://www.instagram.com/sushi.in.chianti/

    (CONTENUTO SPONSORIZZATO)

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...