spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 25 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Ancora sangue sulla Chiantigiana: muore ciclista 56enne al confine fra i comuni di Greve e Impruneta

    Incidente con un'auto poco dopo la "diritta del decimo km": l'uomo in bici andava verso Grassina, la donna in auto veniva verso Greve

    GREVE IN CHIANTI – Ancora sangue sulle strade grevigiane. Che anche oggi, martedì 8 febbraio, hanno purtroppo visto morire una persona in un incidente stradale.

    A rimanere esanime sull’asfalto, nella mattinata (attorno alle 11.30), un ciclista di 56 anni che stava percorrendo la SR 222 Chiantigiana in direzione Grassina.

    Più o meno al confine fra il comune di Greve in Chianti e quello di Impruneta, dopo quella che è conosciuta come “la diritta del decimo km” (via della Montagnola).

    E’ un tratto in cui c’è una discesina, interrotta da una curva. Con una stradina a margine.

    Lì è avvenuto lo scontro fra il ciclista e un’auto, condotta da una donna, che viaggiava nel senso opposto, in direzione Greve in Chianti.

    Saranno i rilievi effettuati dalle forze dell’ordine, che si sono dirette sul posto insieme ai soccorsi (purtroppo inutili), a stabilire la dinamica.

    Quello che purtroppo è certo è l’esito: per l’uomo non c’è stato niente da fare.

    Non è stato possibile neanche trasportarlo in ospedale: ai sanitari non è rimasto altro da fare che constatarne il decesso sul posto.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...