spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 13 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Arrestato uno spacciatore 20enne: sei giovani grevigiani segnalati in Prefettura

    G.G. aveva 20 grammi di marijuana e 130 euro: un'ulteriore perquisizione ha rinvenuto altri 940 euro

    GREVE IN CHIANTI – Sabato 20 maggio, verso le 3, i carabinieri della Stazione di Greve in Chianti, insieme a quelli del Radiomobile di Figline, hanno arrestato in flagranza di reato (con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio), G.G., 20enne del posto, studente, già noto per i suoi trascorsi, e attualmente sottoposto alla misura di messa alla prova, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

     

    In seguito a un controllo, effettuato in località Casole, il giovane è stato trovato in compagnia di altri sei ragazzi: era in possesso di due buste contenenti complessivamente circa 20 grammi di marijuana, oltre alla somma contante di 130 euro, ritenuta provento dell’illecita attività di spaccio.

     

    I sei accompagnatori avevano circa tre grammi di marijuana e uno spinello che stavano fumando al momento del controllo. I successivi accertamenti hanno permesso di rinvenire e sequestrare al 20enne ulteriori 940 euro in contanti (anch'essi ritenuti provento di reato).

     

    I sei giovanissimi sono stati segnalati alla competente Prefettura per uso personale. Tutto il gruppo viaggiava su due mezzi e le patenti di guida dei conducenti sono state ritirate.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...