spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 13 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Caso asili nido, la svolta: educatori Arca fino alla fine dell’anno scolastico

    Accordo fra la cooperativa uscente e quella entrante. Il sindaco: "Risposto alle richieste delle famiglie"

    GREVE IN CHIANTI – Settimane febbrili di trattative e, alla fine, il Comune di Greve in Chianti giunge ad una soluzione che garantirà il personale già presente in tutte le sezioni dei nidi "La Coccinella" e "Il Riccio".

     

    "La richiesta dei genitori – scrive l'amministrazione comunale in una nota ufficiale – discussa in varie occasioni e incontri e poi condivisa con l’amministrazione comunale e i soggetti interessati, diventa un percorso certo. A tradurla in un’azione concreta è la decisione, varata grazie alla collaborazione delle cooperative Arca e Medihospes, per la definizione di una soluzione volta a tutelare il bene e gli interessi della comunità. La giunta comunale ha stabilito di effettuare una proroga a favore di Arca cooperativa sociale nella gestione dei nidi comunali fino al 30 giugno 2019".

     

    “Il risultato di questa importante decisione – dichiara il sindaco Paolo Sottani – che mette al centro le esigenze delle famiglie è frutto di un impegno collettivo profuso da tutti i soggetti interessati che hanno compreso la complessa situazione nella quale ci siamo venuti a trovare e hanno collaborato in maniera costruttiva nell'intento di risolvere le criticità. Voglio rivolgere un ringraziamento particolare alla Cooperativa Arca che ha accettato la proposta, garantendo la presenza di almeno un educatore, già titolare Arca, in ognuna delle tre sezioni dei nidi La Coccinella e il Riccio, e la cooperativa Medihospes, vincitrice del bando di gara per l’affidamento della gestione dei nidi comunali del territorio, che si è resa disponibile ad accogliere le nuove condizioni”.

     

     

    La soluzione alla questione, a di poco spinosa, è stata definita in due punti in due punti. Il primo riguarda la sottoscrizione del contratto che sarà posticipata all'avvenuta efficacia dell'aggiudicazione e l’esecuzione del contratto in favore di Medihospes Cooperativa Sociale Onlus – Associazione Virtus Italia Consorzio di solidarietà sociale impresa sociale che decorrerà dal 1 settembre 2019.

     

    Il secondo aspetto verte sulla proroga fino al 30 giugno 2019 concessa a favore di Arca nella gestione dei servizi educativi alla prima infanzia rivolti ai bambini di età compresa tra i 12 e i 36 mesi presso i nidi d'infanzia "La Coccinella”, situato in località Greti, e la sezione distaccata  “Il Riccio” di Greve in Chianti.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...