spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 28 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il presidente Paolo Mariani: “Un appuntamento storico per la nostra associazione”

    "L’assemblea di venerdì 15 febbraio assume un’importanza che si potrebbe dire “storica” per la nostra associazione": a dirlo è Paolo Mariani (in foto), presidente dell'Avis di Strada in Chianti, che annuncia l'appuntamento "molto importante, per cui invitiamo tutti i soci donatori a partecipare".

     

    "Verrà nominato il consiglio direttivo per il prossimo quadriennio – prosegue Mariani – Negli ultimi quattro anni abbiamo avuto una notevole crescita di donatori e donazioni (nel 2012 un aumento del 15%) e invitiamo tutti a collaborare per mantenere e aumentare il numero delle sacche raccolte. Questo è il nostro impegno: tante cose sono state fatte , ma anche tante saranno da fare nei prossimi mesi, perciò ci sarà bisogno di forze e idee nuove".

     

    L'appuntamento è alle 21.15 al Centro Civico. "E' il passaggio – anticipa Mariani – da un modo di gestire fino ad oggi in maniera… non dico artigianale (perché sempre fatto con la massima professionalità), ad uno più tecnologico e telematico. Pertanto dovremo farci trovare pronti a questo salto di qualità, cosa che non dubito vista la preparazione dei nostri giovani consiglieri, ma che per noi anziani comporterà senz’altro momenti di difficoltà. Analizzando il lavoro svolto in questi anni mi sembra che tutti dobbiamo essere consapevoli e orgogliosi di aver fatto un gran lavoro,  l’aumento del 2012 del 15% è un bel biglietto da visita arrivando alle attuali 470 sacche".

     

    Momenti belli, come l'inaugurazione (e gestione) della Cappellina Landi. E meno belli quando è stata vandalizzata. L'Avis si è posta ancora una volta come uno dei cuori pulsanti di Strada in Chianti: non "pompando" solo sangue, ma linfa vitale per tutta la frazione.

     

    "Quest’anno – conclude Mariani – saremmo chiamati anche a onorare quel merito che ci siamo acquisiti con le nostre manifestazioni in gran parte delle nostre consorelle in ogni parte d’Italia e cioè l’organizzazione del 38° anniversario di fondazione che celebreremo il 7 luglio e al quale già diverse delegazioni hanno già data la propria presenza. A Strada  vengono tutti volentieri e non credo vengano solamente per il clima, ma perché hanno trovato in noi una associazione disponibile e accogliente verso tutti. questo è un altro merito del quale dobbiamo andare fieri, anche perché queste occasioni fanno parte della vita della associazione stessa, ci dà la possibilità  di conoscere altre persone, altri modi di lavorare ma tutti incentrati verso lo stesso obbiettivo statutario, propagandare e promuovere  la raccolta del sangue".

     

     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...