spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 26 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Organizzato dal Circolo Legambiente “Il Gallo Verde”

    Si è svolto, con successo, l’incontro con il Difensore Civico Regionale e gli alunni delle classi terze dell’Istituto Comprensivo Statale di Greve in Chianti, mercoledì 5 dicembre presso la sala della casa del popolo.

     

    All’incontro era presente, chiaramente, Lucia Franchini (Difensore Civico Regionale), Francesca Casalotti collaboratrice dello staff dell’Ufficio del Difensore Civico. E poi il vicepresidente del Circolo Legambiente di Greve in Chianti, Ivano Inghilesi, ha introdotto la mattinata di approfondimento e studio.

     

    "Premettendo – sono parole di Inghilesi – che era nata in seno al nostro circolo di Greve, l’esigenza di contribuire a  diffondere la figura e i compiti del Difensore Civico, ruolo civico e istituzionale  molto importante di “intermediazione” tra i cittadini e la Pubblica Amministrazione, ancora purtroppo non molto conosciuto".

     

    Franco Di Martino, Direttore Regionale di Legambiente Toscana, ha sottolineato che: la recente convenzione stipulata da Legambiente Toscana, con l’Ufficio regionale del Difensore Civico, permetterà di raccogliere , negli oltre trenta circoli presenti nella regione, le istanze e le domande dei cittadini e di esercitare una forma di raccordo con il Difensore Civico stesso.

     

    Anche il CESVOT (centro servizi volontariato toscano) sponsor del progetto, ha fatto pervenire un proprio “messaggio” lodando l’iniziativa, poiché rivolta alle giovani generazioni. Il sindaco di Greve Alberto Bencistà, ha salutato i presenti ringraziando l’Istituto Comprensivo, che ha recepito con interesse l’iniziativa, ed ha anche illustrato la nascita del “Consiglio dei Giovani” sulla base dell’esperienza che si realizza da anni nei Paesi del nord-Europa..

     

    La dottoressa Franchini ha illustrato, con l’ausilio di slides, quali sono i compiti del Difensore Civico e quali sono i suoi ambiti giuridici, evidenziandone l’importanza  quale “garante” dei diritti del cittadino. La dottoress Casalotti, in qualità di referente del settore ambientale, all’interno di tale ufficio, ha presentato alcuni casi concreti, riguardanti  istanze presentate da cittadini inerenti  la problematica ambientale e di come tali controversie siano state risolte  o comunque “pacificate” con l’intervento del loro ufficio. Alla fine sono intervenuti i ragazzi della scuola, e i loro insegnanti, con domande e chiarimenti su tale tema.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...