spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 25 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Si possono presentare le domande fino al 18 gennaio del 2013: i dettagli

    E' indetta una selezione pubblica per curricula per la nomina dei tre componenti della Commissione comunale di Greve in Chianti per il paesaggio, scelti tra gli esperti in materia paesaggistica ed ambientale ai sensi e per gli effetti dell’articolo 89 comma 2 della l. r. n. 1/2005 e s.m.i.
     

    L'istanza di partecipazione in busta chiusa con sopra indicato "Avviso pubblico per la nomina dei componenti della commissione per il paesaggio" e indirizzata a questa amministrazione comunale, dovrà pervenire o essere consegnata direttamente, entro e non oltre il 18 gennaio 2013, presso l'Ufficio URP (piazza Matteotti 7 – 50022 Greve in Chianti) dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, oppure nel pomeriggio di lunedì e giovedì dalle 15.30 alle 18. Le domande di ammissione si considerano prodotte in tempo utile anche se spedite, a mezzo lettera raccomandata, entro il termine indicato; in tal caso farà fede il timbro e la data dell'ufficio postale.
     

    Copia integrale del bando è stata pubblicata all'Albo Pretorio Online ed è scaricabile qui. Eventuali richieste e informazioni potranno essere inviate all’indirizzo di posta elettronica f.masi@comune.greve-in-chianti.fi.it oppure contattando l'ingegner Francesca Masi al numero telefonico 055/85.45.267.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...