mercoledì 12 Agosto 2020
Altre aree

    Da Greve in Chianti a Castiglione della Pescaia: quattro domeniche al mare (una già passata)

    Sono organizzate dalla Cooperativa Italia Nuova di Greve in Chianti in collaborazione con Enjoychianti: 12 euro per i soci Coop, 17 per tutti gli altri

    GREVE IN CHIANTI – Domenica 5 luglio si è svolta con successo la prima delle quattro gite giornaliere del calendario “Tutti al mare – Castiglione della Pescaia”.

    Sono organizzate dalla Cooperativa Italia Nuova di Greve in Chianti in collaborazione con Enjoychianti – Ufficio Informazioni e Accoglienza Turistica di Greve. E con il patrocinio del Comune di Greve in Chianti.

    Le prossime uscite avranno luogo nelle domeniche di luglio 12, 19 e 26.

    La prenotazione ed il pagamento devono essere effettuati al box dei supermercati Coop di Greve e di Panzano in Chianti e presso gli Uffici Turistici di Greve e Castellina in Chianti entro il venerdì precedente la partenza.

    Il costo di partecipazione è di 12 euro per i soci della Cooperativa Italia Nuova e di 17 euro per i non soci. I bambini fino a 10 anni partecipano gratuitamente.

    La partenza avviene alle ore 6.30 da piazza Trento a Greve in Chianti e prevede uno stop a Panzano e a Castellina in Chianti.

    Il rientro è previsto per le ore 21.30 sempre in piazza Trento a Greve in Chianti.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino