spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 27 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Le prme devono essere state prenotate; il compost invece sarà a disposizione di tutti

    Sabato 24 novembre dalle 8 alle 12 presso il Gallo Nero, a Greve in Chianti, sarà presente uno stand di Quadrifoglio al quale i cittadini si potranno rivolgere per ritirare le compostiere che hanno in precedenza prenotato.
     

    Tutti i cittadini potranno poi ricevere gratuitamente una confezione di compost prodotto negli impianti di Quadrifoglio, nonché avere informazioni sui servizi e sulla raccolta differenziata.
     

    Come spiega l’assessore all’ambiente Simona Forzoni (in foto sopra), “la pratica del compostaggio domestico si adatta particolarmente bene al territorio grevigiano, dove molte famiglie dispongono di un giardino o di un piccolo orto ed è una tecnica che consente di ottenere dell’ottimo terriccio ammendante a partire dagli scarti di cucina (vegetali), potature e sfalci d’erba”.
     

    “Il compost ottenuto – conclude Forzoni – potrà poi essere utilizzato dall’utente come fertilizzante nel proprio giardino o per rinvasare le piante. Poiché chi usa la compostiera riduce i rifiuti prodotti, è anche prevista una riduzione sulla parte variabile della TIA”.
     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...