spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 3 Luglio 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Festival Grevigiano, sale la febbre: ecco chi saranno gli artisti e le nuove voci in gara

    Ecco anche tutte le informazioni per la prevendita, e i numeri utili per chiedere tutte le informazioni che vorrete

    GREVE IN CHIANTI – Inizia a salire la “febbre” per la ripartenza (dal 13 al 15 maggio) del Festival Grevigiano.

    Quelli che il Festival, in collaborazione con la Cooperativa Sociale Onlus La Stadera, con il patrocinio del Comune di Greve in Chianti, dopo due anni di fermo forzato causa emergenza Covid, hanno infatti ripreso in mano le redini della manifestazione.

    Che si svolgerà, come da tradizione, presso il Teatro Arrigo Boito di Greve in Chianti.

    Si annunciano quindi tre belle serata all’insegna della musica e del divertimento, e di tante altre sorprese.

    Gli organizzatori (Andrea, Paolo, Stefano e Sauro) hanno lavorato duro per mettere in piedi questa ripartenza: non facile dopo il lungo periodo stop.

    Ed ecco, finalmente, la lista degli artisti in gara: venerdì 13 e sabato 14 maggio. Poi le giurie decreteranno chi si contenderà la vittoria domenica 15 maggio (insieme alle nuove voci).

    Qui sotto, invece, trovate tutte le “coordinate” utili per la prevendita dei biglietti (non rischiate din rimanere fuori eh…).

    E i contatti per qualsiasi tipo di informazione vorrete chiedere.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...