spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 2 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il 29 luglio otto ragazzi della diocesi di Fiesole partono. Contributi alla Farmacia Stecchi

    GREVE IN CHIANTI – Giovani in missione per l’Africa: e per aiutarli si può partecipare con una piccola offerta presso la farmacia Stecchi di Greve in Chianti, contribuendo all’acquisto di farmaci che verranno portati nella missione.

     

    Il 29 luglio otto giovani della diocesi di Fiesole partiranno per un’esperienza missionaria in Burkina Faso e Mozambico, dopo un corso di formazione missionaria seguito durante l’inverno, in cui è stato affrontato il tema di “nuova evangelizzazione” non soltanto nel contesto più tradizionale della missionarietà, ma nella vita di ogni giorno, portando testimonianza dell’amore di Dio.

     

    Per Il Burkina Faso partono Caterina, Chiara, Rebecca e Maria Luisa: accompagnate da Suor Leontine delle Religiose dell’Immacolata Concezione di Incisa in Val d’ Arno soggiorneranno presso un orfanotrofio fondato 12 anni fa.

     

    Qui operano le suore dell’Immacolata Concezione, prendendosi cura dei bambini abbandonati. Il centro è a 35 chilometri dalla capitale, Ouagadougou, dove ci sono quartieri ricchissimi a pochi metri dalle baracche. Il Burkina Faso è un paese dell'Africa occidentale, senza sbocchi sul mare, dai forti contrasti, dove la grande ricchezza dei pochi si contrappone con la povertà di molti.

     

    Per il Mozambico ineve partiranno Sofia, Gabriele, Davide e Martina, accompagnati da Suor Maria Catarina e da Suor Emanuela delle Agostiniane della SS. Annunziata di San Giovanni Valdarno. I ragazzi soggiorneranno nella città di Quelimane, presso la missione delle suore Agostiniane, dando un aiuto alla loro scuola.

     

    Questa rappresenta un punto di riferimento per la popolazione locale che vive in condizioni umane e sociali estremamente precarie, per i bambini e ragazzi un’ancora di salvezza e una fonte di speranze per il loro futuro. Quelimane, nella Provincia dello Zambézia, è’ la quarta città del Mozambico. L’80% degli abitanti vive in barrios (quartieri) di palhotas (case di paglia e fango), privi di elettricità, fogne e acqua potabile. Nei secoli passati era famosa perché dal suo porto partivano gli schiavi.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...