sabato 6 Marzo 2021
Altre aree

    Greve, il centrodestra: “Cittadini preoccupati per i nuovi spazi di sosta a pagamento in paese”

    Critiche all'amministrazione comunale: "Cresce il disappunto degli abitanti e degli esercenti ed anche noi, come gruppo consiliare, ci chiediamo se fosse davvero necessario ora?"

    GREVE IN CHIANTI – “Desta sorpresa e un po’ di timore nei cittadini di Greve veder spuntare parcheggi a pagamento in diverse zone del paese, tutte in prossimità dei luoghi più centrali.

    Lo dichiarano i consiglieri comunali della lista di centrodestra, “Per il cambiamento”. Claudio Gemelli, Marco Raveggi e Giuliano Sottani.

    “Cresce il disappunto degli abitanti e degli esercenti – proseguono – E anche noi, come gruppo consiliare, ci chiediamo: era davvero necessario ora? Quali vantaggi porta alla comunità una scelta del genere?”.

    Claudio Gemelli, guida il gruppo di centrodestra in consiglio comunale Per il Cambiamento

    “Non capiamo – aggiungono – la decisione dell’amministrazione di mettere dei parcheggi a pagamento in paese in una fase in cui i commercianti delle vie centrali hanno bisogno esattamente di altro e di attrarre consumatori. Ecco perché ci sembra tutto così assurdo!”.

    “In questo modo – accusano – si va a penalizzare chi è stato già colpito più di altri e chi già sofferto tanto in un anno con pochissimo turismo e tante spese”.

    “Una decisione che non è passata dal consiglio comunale – rimarcano – e che ha colto di sorpresa anche noi, del resto non è la prima volta che l’amministrazione per scelte oggettivamente discutibili non coinvolge il consiglio, un po’ come fu per la chiusura della strada SP33 per la famosa sperimentazione”.

    Gemelli, Raveggi e Sottani, presenteranno un question time urgente: “Ci chiediamo poi se sarà prevista la sosta gratuita almeno per i cittadini grevigiani”.

    “Oggi  – concludono – Greve non ha bisogno di limiti ma di opportunità per il rilancio dell’economia e non crediamo giusto porre l’ennesimo disagio ai cittadini. Il Comune sospenda questa decisione prima di averne discusso in consiglio comunale.”

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...