spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 19 Aprile 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Greve in Chianti perde un pezzo di storia: addio a Marcella Diamanti, per molti “Marcellina”

    Chi la ricorda dietro al bancone della casa del popolo, chi come sarta di tutti. Sempre sorridente e disponibile ad aiutare. Il messaggio dei figli

    GREVE IN CHIANTI – Il 21 maggio Greve in Chianti ha perso un pezzo di storia. E’ venuta a mancare Marcella Diamanti, per molti “Marcellina”.

    Infiniti i messaggi di cordoglio sui social di amici e conoscenti, chi la ricorda dietro al bancone della casa del popolo, chi come sarta di tutti. Sempre sorridente e disponibile ad aiutare.

    I figli ne tracciano un ricordo e ringraziano la comunità che si è unita intorno a loro, in questo momento di dolore.

    “Se n’è andata una mamma speciale, e questo non lo diciamo noi che siamo i suoi figli ma un’intera comunità.

    La Marcella, la sarta che ha cucito per tutto il paese, la mamma e nonna di tutti, questo ci hanno detto oggi le numerose persone che sono venute a salutarla.

    La signora semplice e schietta che aveva un pensiero e un sorriso per tutti. Quella donna che ha vissuto una vita di sacrifici senza farlo mai pesare.

    Ha vissuto in modo semplice dando la priorità al prossimo, che fossero i suoi figli, i suoi nipoti o qualunque persona che avesse bisogno.

    Era vicina alle persone con un sorriso o con la battuta che le portava a rallegrarsi. Diceva sempre che nella vita tutto è possibile, “l’importante è guardare sempre avanti, mai guardarsi indietro, tanto ciò che è stato non si può cambiare”.

    Oggi hanno fatto visita a Marcella un’infinità di persone ed ognuna di loro ha avuto per lei parole bellissime, ognuno la porta nel cuore per un ricordo particolare.

    Marcella, Marcellina come molti ti chiamavano, in questo tuo percorso di vita hai lasciato davvero il segno.

    Si ringrazia tutta la comunità per l’affetto dimostrato.

    Le esequie ci saranno mercoledì 23 maggio alle ore 11 nella Propositura di Santa Croce a Greve in Chianti”.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...