spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 6 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    I consiglieri di opposizione Per il Cambiamento in visita alle scuole medie di Greve

    A colloquio con la preside Francesca Ortenzi, "abbiamo fatto il punto su problemi, prospettive, gestione protocolli Covid. Nelle prossime settimane visite anche in altre scuole"

    GREVE IN CHIANTI – Stamattina i consiglieri del gruppo di opposizione Per il cambiamento, Claudio Gemelli e Marco Raveggi, si sono recati in visita alla scuola media di Greve in Chianti.

    Dove hanno avuto un lungo colloquio con la dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo, Francesca Ortenzi.

    “L’incontro cordiale con la preside – dicono i consiglieri – è stato l’occasione per fare il punto sui problemi esistenti nelle strutture del plesso. Ma anche per parlare di offerta formativa, di idee per il futuro e della gestione dei protocolli Covid”.

    “Nel corso del colloquio – proseguono i due consiglieri – accompagnati dal responsabile dei lavori pubblici del Comune, abbiamo appreso di alcuni interventi che dovranno essere svolti su alcuni edifici durante i mesi estivi”.

    “Mentre è emersa l’esigenza – rimarcano – di avere a disposizione di tutto l’istituto uno spazio ampio, tipo aula magna, che possa accogliere molte persone per incontri, riunioni. E che possa servire anche come spazio per lo svolgimento di attività formative come il teatro”.

    “Allo stesso modo – dicono ancora Gemelli e Raveggi – abbiamo raccolto la richiesta di allargare l’aula di musica, ritenuta troppo piccola, e registrato  l’esigenza di potenziare gli spazi per le attività fisiche”. 

    “Infine – fanno sapere – abbiamo chiesto una maggiore cura dei giardini delle scuole. Dato che, per esempio, il giardino della scuola secondaria di Greve presentava erba alta”.

    “Nelle prossime settimane – concludono – fuori dall’orario scolastico, il gruppo consiliare effettuerà i sopralluoghi in tutte le strutture scolastiche del territorio. Compresi gli asili nido”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua