spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 6 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    I graffiti dei giovani di San Polo sui muri del campo sportivo del paese

    L'assessore alle politiche giovanili Ilary Scarpelli: "Con la Street Art abbiamo coinvolto alcuni giovani della frazione in percorsi di cittadinanza attiva"

    SAN POLO (GREVE IN CHIANTI) – L’ambiente urbano si fa palcoscenico e trasforma lo spazio pubblico in una forma d’arte. 

    Il campo sportivo di San Polo in Chianti è rinato con le forme e i linguaggi espressivi dei giovani.

    L’arte di comunicare attraverso i colori e le bombolette a spray ha decorato e abbellito alcuni spazi dell’impianto di via Benvenuto Cellini, nella frazione grevigiana, nell’ambito di un progetto promosso dal Comune di Greve in Chianti e realizzato dagli educatori di strada di Coop21.

    “San Polo Street Art” ha coinvolto un gruppo di ragazze e ragazzi della compagnia del paese per realizzare un murale lungo le pareti dello stadio.  

    “E’ stata un’occasione importante per riqualificare una zona che abitualmente i ragazzi frequentano – ha spiegato Serena Agrati, referente Coop 21 – mettendo in risalto la loro arte”.

    Ilary Scarpelli, assessore ai servizi sociali e alle politiche giovanili del Comune di Greve in Chianti

    Sono stati una decina gli adolescenti coinvolti nel progetto, di età compresa tra i 16 e i 19 anni, guidati da un graffitaro professionista e un giovane appassionato di Chiocchio”.

    I muri esterni del campo sportivo che si affacciano sul parcheggio e sul giardino pubblico, visibili dalla strada principale, sono stati decorati con scritte e simboli che rappresentano il gruppo della “compagnia San Polo Nord”, fiori e composizioni vegetali stilizzati.

    “L’iniziativa è nata da una richiesta dei ragazzi dopo aver partecipato ad un evento analogo che abbiamo organizzato nel parcheggio multipiano di Greve in Chianti qualche anno fa” dichiara l’assessore alle politiche giovanili Ilary Scarpelli.

    “L’obiettivo – rimarca Scarpelli – è quello di favorire momenti di incontro e socializzazione tra i giovani costruendo percorsi di cittadinanza attiva che sensibilizzano sul tema della responsabilità e dell’attenzione al decoro urbano e al patrimonio pubblico”.

    Il progetto proseguirà nel mese di settembre con un secondo atto che vedrà la realizzazione di un nuovo graffito, raffigurante il giaggiolo, simbolo di San Polo in Chianti, sulla colonnina elettrica situato nei pressi del campo sportivo.

    L’iniziativa è frutto di un accordo che l’amministrazione comunale sta sviluppando con Enel.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...