spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 6 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il sindaco: “Parte la realizzazione della centrale termica a biomassa per alimentare Villa San Michele”

    Altre opere: in corso la costruzione della nuova cucina scolastica e al via l'intervento di efficientamento energetico per la piscina comunale. E poi...

    GREVE IN CHIANTI – In partenza la realizzazione della centrale termica a biomassa destinata ad alimentare il complesso di Villa San Michele, alle pendici del monte San Michele, per un importo complessivo pari a 250mila euro, finanziata con fondi regionali e Gal Start.

    Si intensifica così la stagione delle opere pubbliche messa in campo dal Comune di Greve in Chiantiche ha investito oltre un milione e mezzo di euro sul potenziamento dei servizi, la riqualificazione degli spazi pubblici, la sicurezza stradale e il decoro urbano.

    L’amministrazione comunale fa partire un ampio programma di interventi con una particolare attenzione alla sostenibilità ambientale e all’utilizzo delle fonti energetiche alternative per lo sviluppo dell’economia circolare.

    Sono partiti i lavori per il nuovo centro cottura dove si prepareranno i pasti per mille studenti.

    Investimento da circa mezzo milione di euro con il quale la giunta comunale ristrutturerà integralmente lo spazio dotandolo di nuove attrezzature per la preparazione e la cottura dei pasti destinati alla popolazione scolastica.

    “Si tratta di uno degli interventi più importanti del piano delle opere pubbliche – precisa il sindaco Paolo Sottani – la nuova area, destinata alla preparazione e alla somministrazione dei cibi, è situata all’interno del punto cottura attuale, in un immobile di proprietà pubblica situato in via Giuseppe di Vittorio, nei pressi dell’ex scuola Munari”.

    La struttura sarà oggetto di ristrutturazione e riqualificazione secondo caratteristiche di compatibilità e tutela ambientale garantendo il massimo risparmio energetico.

    Si lavora in particolare sui benefici economici e ambientali dell’efficientamento energetico, misura adottata per la riqualificazione di immobili e spazi pubblici. E’ il caso della piscina comunale di cui stanno per decollare i lavori.

    “L’opera consiste nel rifacimento completo della copertura della piscina comunale per una spesa complessiva pari a 370mila euro mila di cui una parte finanziata con risorse regionali – sottolinea il sindaco – l’obiettivo è rendere l’impianto di via Colognole più sostenibile e green”.

    L’assessore ai lavori pubblici Paolo Stecchi sottolinea che “saranno impiegati materiali e tecnologie che assicureranno un sistema di coibentazione della copertura e delle pareti laterali ottenendo un considerevole abbattimento dei consumi”.

    Altri interventi: la manutenzione straordinaria prevista e in corso nei cimiteri di Lucolena, Strada, San Polo e Panzano e la realizzazione del parcheggio in via XX luglio a Panzano in Chianti (77mila euro).

    “E’ prevista a settembre – conclude l’assessore Stecchi – l’avvio dei lavori di risistemazione di via Garibaldi e piazzetta Santa Croce, finalizzati alla riqualificazione della pavimentazione con l’utilizzo del porfido, per un investimento complessivo pari a 120mila euro”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua