mercoledì 14 Aprile 2021
Altre aree

    Il sushi di Diversus è un’abitudine consolidata: ha anche un gruppo Facebook con oltre 500 iscritti!

    "Vogliamo avere la massima interazione con i nostri clienti, chiedendo anche a loro spunti per le nostre novità. Oltre che tenerli sempre aggiornati"

    GREVE IN CHIANTI – Continue novità in casa Diversus, ristorante in piazza Matteotti a Greve in Chianti.

    Adesso, grazie al gruppo Facebook con oltre 500 iscritti, chiede ai propri clienti di proporre dei nuovi pezzi di sushi da aggiungere al proprio menù.

    “Abbiamo aperto il Gruppo di Diversus su Facebook – comincia a spiegare Francesco, manager del ristorante – proprio perché vogliamo la massima interazione possibile con i nostri clienti”.

    “Oltre a tenerli sempre aggiornati – precisa Francesco – su novità, eventi e particolarità, vogliamo dargli voce. Vogliamo dare la possibilità a tutti i nostri amici di interloquire con noi e con il resto del gruppo”.

    “Questa settimana ad esempio – annuncia – vogliamo chiedere a tutti i membri del gruppo, già più di 500 iscritti, di proporci loro dei pezzi nuovi, oppure di proporre l’uso di alcuni ingredienti e poi la nostra super cuoca, Mirai Tsuda, selezionerà le proposte e le idee funzionali per la realizzazione di nuove specialità”.

    “Dobbiamo anche dire una cosa – prosegue ancora Francesco – la settimana passata, nonostante comprendesse la Pasqua, festa generalmente da menù tradizionale, ci ha visti incredibilmente impegnati, avendo tenuto aperto anche per Pasquetta, abbiamo superato quota 2.000 pezzi consegnati”.

    “Questa – dice orgoglioso – è l’ennesima dimostrazione di come la nostra scelta di puntare su un sushi di alta qualità a prezzi accessibili a tutti, sia stata la scelta giusta ed abbia conquistato il cuore ed il palato di moltissime persone”.

    “Grazie anche al gruppo Facebook – racconta ancora – anche il contenst #sushifotopost è molto popolare. Questa settimana vogliamo ringraziare Francesco Romoli, con un piatto che sorride dalla contentezza; Christine Elke, sempre elegante e finalmente all’aria aperta. E concludiamo con il vincitore di questa settimana, Raffaello Biagi, detto Lello, con la sua tavola ricca ed imbandita finemente”.

    “Se volete qualcosa di diverso da costolette, bistecche, peposi e umidi – rilancia Francesco – noi ci siamo, come sempre dal mercoledì alla domenica. Consegne possibili nei comuni di Greve in Chianti, San Casciano, Impruneta, Figline Valdarno e Radda in Chianti”.

    “Ricordiamo la flessibilità e modularità dei nostri box – conclude – per accontentarvi come meglio possiamo e la disponibilità della nostra cantina, che vede dei vini buonissimi e delle birre belghe, introvabili in Italia. Nella speranza di rivedervi presto tutti a sedere in sala, prenotate il prima possibile, perché rischiate di arrivare tardi e non trovare… sushi!”.

    Sito web: http://www.diversusrestaurant.it/

    Telefono fisso: 055853763

    Whatsapp 3926468943

    (CONTENUTO SPONSORIZZATO)

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...